"Sonante metallo. Armonie in tondello"

- Al: 31/05/2015, 00:00 | Categoria: Altro
STAMPA

Quando la Musica, espressione primaria della creatività umana, incontra la medaglistica d’arte, allora il metallo si fa davvero “sonante”. Lontano dal luogo comune – e non sempre di positiva accezione - del “denaro sonante”, la mostra voluta dal Lions Club Lucca host e organizzata in collaborazione con la Fondazione Antica Zecca di Lucca vuole infatti celebrare la storia della Musica, i suoi protagonisti e i capolavori che, nei secoli, si sono trasformati in tessere immortali del nostro patrimonio culturale. La più “aerea” ed impalpabile delle arti – “puro presente”, l’ha efficacemente definita lo scrittore spagnolo Antonio Munoz Molina – incontra così il metallo che, nella sua immutabilità e resistenza, sfida i secoli e diviene esso stesso strumento d’arte e veicolo di comunicazione e di emozioni.

L’esposizione comprende una vasta raccolta di medaglie a tema musicale, materiali creatori e modelli d’arte, cimeli legati alle figure di importanti compositori, musicisti, cantanti lirici e direttori d’orchestra d’Italia e del mondo in un percorso affascinante curato dal maestro Giuseppe Montanari, affermato direttore d’orchestra egli stesso e fra i massimi cultori in Italia nel settore, e da Roberto Ganganelli, direttore de “Il giornale della numismatica” e consulente scientifico della Fondazione Antica Zecca di Lucca.
Nel percorso di “Sonante metallo. Armonie in tondello” troveranno spazio medaglie e placchette, ma anche modelli d’arte e prove di conio, memorabilia e documenti relativi a grandi personaggi e a passaggi epocali della storia della Musica in parallelo ad una selezione di coniazioni e fusioni celebrative firmate da grandi medaglisti italiani e stranieri del passato e del presente.

In una città che annovera fra i suoi i “illustri”, Giacomo Puccini e Luigi Boccherini, Francesco Geminiani, Alfredo Catalani e Gaetano Giani Luporini, e che al tempo stesso vanta dodici secoli di attività di zecca – un primato pressoché assoluto nel panorama europeo – una mostra che coniughi Musica e medaglie, armonie e tondelli si colloca perciò in modo del tutto “naturale”, ad impreziosire l’offerta culturale ed espositiva della stagione turistica. La mostra sarà aperta dal 29 maggio, mentre il 28 maggio alle ore 19.00 avverrà l’inaugurazione ufficiale nell’ambito degli eventi sociali del Lions Club Lucca Host.

Documenti (1)

Contatti

redazione@luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK