"Storie di terre e di Lavoro" il finissage della mostra fotografica di Giovanni Nardini.

Sabato e Domenica a Villa Argentina a Viareggio.

| Categoria:
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Si avvia alla conclusione la mostra antologica del fotografo viareggino Giovanni Nardini dal titolo “Storie di terre e di lavoro” allestita a Villa Argentina.

Domani, sabato 20 ottobre, infatti, alle 17,30 è in programma un incontro con il poeta Renato Gèrard dedicato alla poesia che ripercorre i luoghi rappresentati dalle belle immagini in bianco e nero di Nardini (Alta Versilia e Garfagnaana) a cui parteciperanno anche Ilde Bigicchi e Rolando Abbarchi, mentre domenica 21 ottobre alle 16 è in programma il finissage con una visita guidata della mostra con l’autore Nardini.

La rassegna fotografica – oltre un centinaio le immagini tutte in bianco e nero esposte – è un lungo e affascinante viaggio nelle terre della nostra provincia attraverso le foto realizzate nell’arco di 35 anni. Si tratta di un affascinante itinerario: dal mondo dei calafati di Viareggio, alle fonderie e ai laboratori del marmo di Pietrasanta, per arrivare alle realtà contadine dell’alta Versilia e della Garfagnana. Inoltre, un capitolo più intimo e suggestivo viene dedicato alle realtà spirituali delle nostre terre con le foto scattate all’eremo di Minucciano e alla Certosa di Farneta, reportage unici perché realtà difficilmente accessibili fotograficamente. L’obiettivo di Nardini, sempre discreto e mai spavaldo o invasivo, e aiuta l’osservatore a capire meglio la nostra storia e il nostro territorio.

La rassegna è stata sostenuta dalla Fondazione della Banca del Monte di Lucca, con la collaborazione della Provincia di Lucca e del Comune di Viareggio e l’adesione della Soprintendenza - ABAP di Lucca e Massa Carrara.

La mostra resterà aperta fino al 21 ottobre ad ingresso libero.

Contatti

redazione@luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK