La violista Kate Hamilton in concerto per Boccherini Open

| Categoria: Arte
STAMPA

La straordinaria violista americana Kate Hamilton sarà a Lucca in questi giorni per svolgere una Masterclass di viola all’Istituto Musicale “L. Boccherini” e si esibirà in concerto lunedì 25 maggio alle ore 17 nell’Auditorium del Suffragio. Accompagnata al pianoforte da Ferruccio Amelotti, Kate Hamilton interpreterà la Suite per Viola e Orchestra di Ernest Bloch e la Sonata op.120 n. 2 di Johannes Brahms. Il concerto, ad ingresso libero, fa parte della stagione Boccherini OPEN 2015.

Di Kate Hamilton è stato detto che “... disegna un ricchissimo insieme di colori col suo arco ..." e "..il suo tono è come oro liquido...” (Steve Staruch, Minnesota Public Radio). Richiesta sia come solista che come interprete di  Musica da Camera, è stata ascoltata in qualità di solista con l'Orchestra Filarmonica di Wuhan (Cina), Central Oregon Symphony, Orchestra da Camera di San Jose (Costa Rica), Cartago Symphony (Costa Rica), Vale Veneto Festival Orchestra ( Brasile) e il Kansas City Civic Orchestra. I suoi recenti recital si sono svolti a Milano, Parigi, Pechino, Brasile, Costa Rica, Argentina, in tutti gli Stati Uniti e presso la Minnesota Public Radio e KBAQ (Phoenix, Arizona). La sua registrazione del 2011 del “Tempo di Sarabanda” dalla Sonata in C Minor, Op. 144 , per violoncello e viola di Mario Castelnuovo-Tedesco (per Soundset Records), ha ricevuto lodi dal Fanfare Magazine. Il suo impegno per divulgare la letteratura nuova e di autori meno noti per viola può essere apprezzato con le registrazioni per Pacific Records e Vienna Modern Masters. Kate Hamilton è laureata presso il Conservatorio di Oberlin e presso il Peabody Conservatory, ed è stata studente con una borsa di studio al Festival di Aspen della Musica. Ha avuto il privilegio di studiare con Karen Tuttle e Jeffrey Irvine per i titoli conseguiti. Attualmente è docente di Viola a Concordia College nel Minnesota, USA. La sua viola è stata fatta nel 2000 dal liutaio giapponese, Hiroshi Iizuka, ed è modellata sulla scorta degli strumenti costruiti dopo la viola d'amore del periodo barocco.

 

Contatti

redazione@luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK