Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Galileo Chini e le arti decorative tra Ottocento e Novecento a Palazzo Mansi

conferenza 20 aprile ore 16.30, Lucca

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Giovedì 20 aprile, alle ore 16.30, si terrà a Palazzo Mansi una conferenza dal titolo “Galileo Chini e le arti decorative tra Ottocento e Novecento” a cura di Gilda Cefariello Grosso. Galileo Chini si pone come figura di artista poliedrico, si interessa di ceramica, di grafica e di decorazione di ville e palazzi, promuovendo in Italia lo stile Liberty. Nel 1896 fonda, a Firenze, la manifattura L’arte della Ceramica, per la quale disegna maioliche legate al gusto del modernismo internazionale. Le ceramiche da lui ideate, caratterizzate nei primi anni di produzione da eleganti moduli floreali, suscitano immediatamente ammirazione per l’alto livello qualitativo. Nel 1906 Chini darà vita, insieme al cugino Chino Chini, alla nuova manifattura Fornaci San Lorenzo. Solo la distruzione della fabbrica durante la seconda guerra mondiale porrà fine alla sua attività.

 

Per informazioni

Museo nazionale di Palazzo Mansi

Via Galli Tassi 43, 55100 Lucca; Telefono 0583 496033

www.polomusealetoscana.beniculturali.it

www.luccamuseinazionali.it

 

Contatti

redazione@luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK