Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Televisori e progressi tecnologici dell'home video

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Lo sviluppo tecnologico che, negli ultimi anni, ha investito la nostra società ha determinato cambiamenti di rilievo nel campo della risoluzione delle immagini. In questo settore i risultati raggiunti sono sempre più significativi: non solo al cinema, ma anche all'interno delle mura domestiche è possibile godere di fotogrammi ad alta definizione, curati in ogni minimo dettaglio e in ogni singola sfumatura di colore. In commercio, del resto, vi sono tantissime offerte per smart TV del tutto vantaggiose, affinché chiunque possa beneficiare di tale evoluzione.

Una nuova frontiera nell'ambito dei televisori: l'8K

Tra le invenzioni di ultima generazione connesse a questo specifico ramo vi è l'8K, che prevede un numero di pixel quattro volte superiore rispetto a quello delle TV Ultra HD: ben 33 milioni, contro gli 8 milioni di pixel del 4K. Una risoluzione del genere, tuttavia, richiede un display adatto, e non tutti i dispositivi sono in grado di supportarla. Al momento, degli schermi 8K si servono in particolare i fotografi professionisti, oltre al broadcaster giapponese NHK che mira a utilizzare questa tecnologia avanzata per trasmettere le Olimpiadi di Tokyo del 2020.

Coloro che opteranno per un simile pannello, ad ogni modo, noteranno delle trasformazioni anche nei video Full HD e 4K. I televisori che rientrano in questa categoria sono progettati per migliorare la qualità delle immagini tramite il cosiddetto upscaling, che permette di aggiungere i pixel che mancano per innalzare la risoluzione. Ciò avviene attraverso algoritmi automatici, che già hanno attirato l'attenzione di diverse importanti multinazionali. Naturalmente, come accennato in precedenza, ci sarà bisogno di una TV adatta all'8K, senza dubbio più grande dei classici schermi che oggi si trovano nelle case.

La tecnologia Oled e le televisioni arrotolabili

Un'altra notevole innovazione è rappresentata dal sistema Oled, che si sta diffondendo sempre di più nel mondo delle Smart TV. Anche in questo caso si garantiscono colori e tonalità di straordinaria nitidezza, nonché luminosità e contrasti elevati. Tale soluzione è alla base di un prodotto decisamente all'avanguardia, ossia lo schermo arrotolabile: il display, in parole povere, svanisce a mo' di tapparella in un apposito contenitore fabbricato in metallo, ed è quindi concepito per un'intelligente ottimizzazione dello spazio persino nelle abitazioni più piccole. Si tratta di un articolo eccezionalmente moderno, molto utile ai fini dell'arredamento e capace di assicurare una risoluzione eccelsa.

Un pannello di questo tipo non è rigido come i tipici televisori, ma somiglia più che altro a un foglio che si piega su se stesso fino a rientrare nella propria scatola. Una porzione ridotta della TV può essere lasciata fuori dal supporto, sia per controllare l'audio sia per dare una rapida occhiata all'orario oppure al meteo. Un problema consiste nel fatto che i simboli delle emittenti rischiano di rimanere "stampati" sul display anche quando cambia l'immagine; i canali TV, tuttavia, tenderanno a spostare i loghi e ad evitare i bianchi intensi per scongiurare questa eventualità.

Il microLed per uno schermo personalizzato

Parlando di sviluppo tecnologico, non bisogna dimenticare un'altra sensazionale trovata che consente di comporre un pannello TV proprio come se fosse un puzzle. Le televisioni che appartengono a questo gruppo non sono formate da un blocco unico, bensì da tanti piccoli pezzi da mettere insieme per dar vita a dispositivi che arrivano fino a 75 pollici. Con un simile stratagemma è semplice modificare in men che non si dica il rapporto d'aspetto del display, o creare addirittura schermi di forme diverse. Per ora sono stati proposti microLed con risoluzione 4K, anche se ancora non se ne conosce il prezzo. Per chi non ama la monotonia, o desidera un televisore dal design originale, questa opzione sarà di certo perfetta.

La prospettiva finora delineata non deve far pensare che si stia abbandonando il classico LCD. Tale tecnologia è ritenuta da molte persone incredibilmente vantaggiosa per una serie di motivi: tra questi ricordiamo i consumi ridotti, la funzionalità e la notevole longevità. Non mancano TV LCD con risoluzione 8K, il che fa capire come spesso si uniscano tradizione e innovazione per dare origine a prodotti unici, pratici e in grado di garantire la massima qualità.

Contatti

redazione@luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK