Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Le Mura Basket Lucca, quali sono le prospettive per la seconda parte di stagione

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Se avessero chiesto a qualche tifoso del Basket Le Mura Lucca di firmare per il quinto posto dopo 17 partite, probabilmente qualcuno si sarebbe pure messo a ridere. 20 punti, 10 vittorie e 7 sconfitte, un posto nei playoff che è sempre più probabile, ma soprattutto lo spettro playout che è ben lontano. Il tutto, nonostante le tante avversità che si sono presentate nel corso della stagione.

Anche i tifosi più appassionati della squadra femminile di basket di Lucca difficilmente avrebbero puntato un euro sul quinto posto a questo punto del campionato. Sulle varie piattaforme di scommesse, però, le quote che riguardano il basket femminile e, in modo particolare, Lucca, sono molto interessanti. La soluzione migliore è quella di cominciare a piazzare qualche puntata sfruttano uno dei tanti bonus bookmakers casino. Si tratta di bonus particolarmente vantaggiosi, dal momento che offrono la possibilità di ricevere una certa somma di denaro semplicemente una volta aperto il proprio conto di gioco. ovviamente, scegliete quello più conveniente, prestando attenzione a non farsi ingolosire solamente dagli importanti, ma considerando anche i requisiti di giocata da rispettare.

Un’ottima stagione fino ad ora

Sono 8 i punti di vantaggio per Lucca sul decimo posto, ovvero l’ultima squadra che dovrà affrontare i playout. Un percorso estremamente positivo che, però, ha portato in dote diverse sfortune. Sì, perché coach Iurlaro ha dovuto fare i conti con degli infortuni particolarmente pesanti. L’ultimo, purtroppo, è occorso ad Alessandra Orsili che, nella partita tra le mura amiche contro l’Elcos Broni, ha terminato anzitempo la stagione per colpa della lesione del legamento crociato anteriore destro.

Stesso problema, purtroppo, che aveva colpito negli ultimi giorni di novembre anche un’altra giocatrice molto importate di Lucca, ovvero Silvia Pastrello. Quest’ultima ha dovuto fare i conti con un infortunio praticamente identico, che la terrà fuori dai giochi fino alla prossima stagione.

Lucca, allora, è corsa ai ripari provando a pescare dal mercato qualche soluzione che potesse allungare le rotazioni per coach Iurlaro. In quest’ottica si deve comprendere l’innesto di Alice Gregori, che è arrivata in Toscana con la formula del prestito, grazie anche alla disponibilità mostrata da parte dell’Umana Reyer Venezia. Lucca ha aggiunto, così, una guardia-ala che è in grado di tirare molto bene dalla lunga distanza, così come di poter giostrare in vari ruoli, per merito del suo notevole dinamismo.

Anche nella scorsa stagione il campionato delle toscane era stato molto interessante, chiudendo al sesto posto la regular season, ma nei playoff il percorso è stato subito interrotto ai quarti di finale nello scontro con Ragusa, che si è dimostrata più forte nella serie e non ha lasciato alcuna speranza a Lucca di poter passare il turno.

È chiaro che tanto, per Lucca, passerà dalla continuità di rendimento che saranno in grado di assicurare le due straniere, ovvero Jeffery e Zempare, che assicurano fisicità e mezzi atletici di primo piano. Da non dimenticare anche l’apporto di Valentina Bonasia e di Jakubcova: la prima in cabina di regia e la seconda rigorosamente sotto le plance, affidabile anche quando si tratta di prendersi dei tiri piazzati dalla media.

Le prossime sfide e una Coppa Italia da giocare in casa

Proprio pochi giorni fa è arrivata l’importante comunicazione da parte della Legabasket femminile che le FinalEight di Coppa Italia si svolgeranno in quel di Lucca, dal 2 al 4 aprile 2020. Sul parquet del PalaTagliate, quindi, andrà in scena uno spettacolo di tutto rispetto, con le prime otto squadre al termine del girone di andata che si daranno battaglia in un percorso ad eliminazione diretta.

Lucca potrà contare sulla spinta del pubblico amico e dovrà sfidare nell’ultimo quarto di finale il Fila San Martino di Lupari. Si tratta di un avversario certamente ostico, soprattutto per via del fatto che ha giocatrici in grado di segnare punti a raffica, in modo particolare dalla lunga distanza.

Contatti

redazione@luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK