Gli eventi per la Giornata del Ricordo e della Memoria

| Categoria: Attualità
STAMPA

Incontri per le scuole, proiezioni di film, concerti, esposizioni e appuntamenti aperti a tutta la cittadinanza per approfondire e, soprattutto, per non dimenticare. Questo è il significato del calendario di manifestazioni organizzate dalla Scuola per la Pace della Provincia di Lucca, in stretta collaborazione con l'Istituto Storico della Resistenza e dell'Età Contemporanea e il Comune di Lucca, in occasione del Giorno della Memoria (27 gennaio), in cui si ricorda il dramma della Shoah, e del Giorno del Ricordo (10 febbraio), istituito per conservare la memoria della tragedia delle vittime delle foibe.

Le tre istituzioni nel novembre scorso hanno firmato (insieme al Comune di Viareggio) un protocollo di intesa mirato proprio alla programmazione congiunta in occasione delle celebrazioni per queste due giornate e per la Festa della Toscana, in modo da offrire alla cittadinanza e alle scuole eventi e occasioni di approfondimento e sensibilizzazione.

Il calendario 2014 è stato illustrato stamani (martedì 21 gennaio) durante una conferenza stampa tenuta a Palazzo Ducale dall'assessore alla Scuola Mario Regoli, da Matteo Garzella, presidente del consiglio comunale di Lucca, da Andrea Palestini, presidente del consiglio provinciale.

«Quello che presentiamo oggi è il frutto di un importante lavoro congiunto tra Provincia e Comune di Lucca – hanno affermato Garzella e Palestini – che già da qualche anno collaborano per la realizzazione delle manifestazioni per la Giornata della Memoria e della del Ricordo. Quest'anno più che mai, collaborare significa ottimizzare le risorse disponibili in modo da non dover rinunciare ad appuntamenti fondamentali per le scuole e per i cittadini che vogliono approfondire queste tematiche. A partire da questa edizione 2014, inoltre, il programma viene supervisionato dall'Istituto Storico della Resistenza e dell'Età Contemporanea che in qualche modo conferma il valore educativo delle nostre iniziative».

Dal canto suo, l'assessore Mario Regoli ha sottolineato l'importanza del coinvolgimento delle scuole del territorio che da anni partecipano con attenzione agli eventi. «Sono oltre 500 i ragazzi che parteciperanno, ad esempio, alla giornata che la Regione Toscana organizza a Firenze per il 27 gennaio così come si registra già il tutto esaurito per alcune proiezioni e per alcuni incontri in calendario».

Stefano Bucciarelli, infine, ha sottolineato come sia in corso da parte dell'Istituto Storico della Resistenza un lavoro di valorizzazione di alcuni “luoghi della memoria” come il Real Collegio per la storia degli esuli istriani e Colle di Compito (Capannori) che fu sede di un campo di prigionia, testimonianze locali della storia della II Guerra Mondiale e delle sue “conseguenze”.


Tra le iniziative si segnalano il consiglio congiunto di Provincia e Comune di Lucca dedicata al ricordo dello sterminio dei disabili e della figura del professor Guglielmo Lippi Francesconi, primario negli anni ’30 all’ospedale psichiatrico di Maggiano, ucciso dai nazisti. Il consiglio si terrà sabato 25 gennaio alle ore 10 a Maggiano, nell'Auditorium del Polo Didattico dell'Azienda USL.

Ancora sul tema dello sterminio dei disabili, dal 1° al 14 febbraio a Palazzo Ducale sarà allestita la mostra “Perché non accada mai più. Ricordiamo” a cura di Anffas Lucca e Anffas Toscana.

Come ogni anno, poi, è previsto il Viaggio nella Memoria dedicato quest'anno all'approfondimento delle vicende degli esuli istriani con la visita guidata a Gonars, Trieste, Pola e all'Isola di Rab, luoghi che furono teatro della repressione fascista degli Slavi (14-16 marzo, in collaborazione con l’Istituto Storico della Resistenza).


Questi gli eventi organizzati da Provincia di Lucca e Comune di Lucca

23 gennaio ore 21, Teatro San Girolamo (Lucca): Scrivere su Auschwitz. Letteratura e deportazione. Incontro con Alberto Cavaglion (Università di Firenze).
A seguire un concerto dedicato al compositore ebreo Mario Castelnuovo Tedesco (Firenze, 3 aprile 1895 – Beverly Hills, 18 marzo 1968). Sul palco Angelo Colone (chitarra) e Stefania Maroni (pianoforte).
24 gennaio ore 9.30, Palazzo Ducale, Sala Tobino (Lucca): Scrivere su Auschwitz. Letteratura e deportazione. Incontro con Alberto Cavaglion, Università di Firenze (incontro per le scuole).
Questi due appuntamenti sono realizzati in collaborazione con l'Associazione Culturale Nuove Tendenze.

Sabato 25 gennaio alle ore 10 a Maggiano, nell'Auditorium del Polo Didattico dell'Azienda USL: consiglio comunale e provinciale congiunto sul tema dell’Aktion T4 (lo sterminio dei disabili nella Germania nazista) e il ricordo di Guglielmo Lippi Francesconi, primario negli anni ’30 all’ospedale psichiatrico di Maggiano, ucciso dai nazisti.

27 gennaio ore 10 – Convento delle Carmelitane, Monte San Quirico: celebrazione per il Giorno della Memoria, in ricordo dei tanti episodi di protezione degli ebrei e degli oppositori del regime fascista da parte degli ecclesiastici lucchesi.

Per il 27 gennaio la Regione Toscana organizza la quinta edizione del Meeting “Alla ricerca dei giusti” per gli studenti degli istituti superiori che si terrà al Mandela Forum di Firenze. La Provincia di Lucca partecipa con una delegazione di 540 studenti delle superiori.
Info: Scuola per la Pace della Provincia di Lucca, 0583 417481, scuolapace@provincia.lucca.it.

Proiezioni a cura del Cineforum Ezechiele 25,17:
28 gennaio (ore 9.30, Castelnuovo Garfagnana, Cinema Eden),
29 gennaio (ore 21.15, a Lucca, Auditorium Fondazione Banca del Monte)
30 gennaio ore 9.30 (Lucca, Cinema Centrale): In darkness di Agnieszka Holland.

Dal 1° al 14 febbraio a Palazzo Ducale la mostra a cura di Anffas Lucca e Anffas Toscana “Perché non accada mai più. Ricordiamo” dedicata allo sterminio dei disabili nella Germania nazista. L'inaugurazione della mostra è fissata per sabato 1° febbraio alle ore 11.

10 febbraio ore 9.30, Lucca, Real Collegio: Il giorno del Ricordo. Incontro di riflessione sul giorno del Ricordo con presentazione video sulla storia degli esuli istriani, giuliani e dalmati giunti a Lucca nel dopoguerra.

Dal 14 al 16 marzo è in programma il Viaggio nella Memoria a Gonars, Trieste, Pola, Isola di Rab, realizzato in collaborazione con l’Istituto Storico della Resistenza. Un momento di riflessione sui crimini di guerra, impossibili da valutare con un "bilancino politico". "Le disgrazie belliche non si compensanom, si sommano" ha dichiarato Palestini.

Gli eventi organizzati dal Comune di Lucca

27 gennaio
- ore 10, Lucca, Sant’Anna, Centro Commerciale Unicoop: proiezione film Train de vie di Radu Mihailenau.
- ore 15.30, Lucca, Sant’Anna, Centro Commerciale Unicoop: Proiezione film “Ogni cosa è illuminata” di Liev Schreiber.

29 gennaio ore 11, Lucca, Auditorium del Suffragio: E per questo resisto: voci e musiche per ricordare la Shoah. Voce Alessia Canducci, musiche Gruppo Flexus. Tratto da un’antologia che raccoglie testimonianze di adolescenti in tempo di guerra. Per info: Comune di Lucca, 0583 445709, isimoni@comune.lucca.it.

7 febbraio ore 10.30, Lucca, Museo della Liberazione: La tragedia in un Paradiso. Lo sterminio degli ebrei di Rodi. Incontro con Erminia Licitri, ebrea italiana della comunità di Rodi che ha vissuto lo sterminio della famiglia ad Auschwitz. Incontro promosso dal Museo della Liberazione di Lucca (tel. 347 9390943)


Comune di Bagni di Lucca

27 gennaio ore 10, Bagni di Lucca, Teatro Accademico: Giorno della Memoria. Letture, poesie, riflessioni degli studenti delle scuole primarie. In collaborazione con Istituto Comprensivo Bagni di Lucca. Per info: Istituto Comprensivo Bagni di Lucca, 0583 87394-805625, luic822005@istruzione.it


Comune di Barga

4 febbraio ore 11,Barga, Istituto Superiore di Istruzione: Conservare la memoria. Incontro con Daniela Sarfatti e Piera Rossi della Comunità Ebraica Livorno.

13 febbraio ore 11, Barga, Cinema Roma: Viaggio nella memoria dell’esodo istriano. Visione del documentario “Esodo. La memoria negata”.
Presentazione libro Tegole spezzate. Viaggio nella memoria dell’esodo istriano 1945-2005 di Bruno Giannoni. Introduzione di Andrea Giannasi. In collaborazione con Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, Centro Studi Padre Flaminio Rocchi, Tra le righe Libri. Info: Comune di Barga, 0583 724791, cultura@comunedibarga.it.


Comune di Borgo a Mozzano

27 gennaio ore 10, Borgo a Mozzano, Anchiano, loc. Socciglia: Ricordare per non dimenticare. Cerimonia ufficiale, commemorazione e deposizione corona di alloro; apertura del Museo della Memoria; visita guidata nel pomeriggio alle fortificazioni della Linea Gotica (per prenotazioni 0583 888881, 347 71675599).

10 febbraio ore 18, Borgo a Mozzano, Ex Convento delle Oblate: Il Giorno del Ricordo. Omaggio alle vittime delle foibe. Info: Comune di Borgo a Mozzano, 0583 82041, g.turri@comune.borgoamozzano.lu.it.


Comune di Camporgiano

Dal 27 gennaio, Camporgiano, Istituto Comprensivo: L’accoglienza del diverso e dell’altro. Mostra documentaria sul tema dell’accoglienza. Esposizione elaborati sulla figura di una donna che salvò la vita a molti ebrei. In collaborazione con Istituto Comprensivo Camporgiano. Info: IC Camporgiano, 0583 618923, luic81600t@istruzione.it .


Comune di Capannori

21 gennaio ore 18.30, Capannori, Auditorium Artè: La voce di Etty, frammenti dai diari e dalle lettere di Etty Hillesum. Spettacolo teatrale in forma di reading di alcune pagine tratte dal diario e dalle lettere di Etty Hillesum, giovane ebrea olandese morta ad Auschwitz il 30 novembre 1943.

18 - 30 gennaio - Capannori, Municipio: La materia della memoria. Mostra fotografica di Nico Cerri

23 gennaio ore 21, Capannori, Auditorium Artè: Scalpiccii sotto i platani. Spettacolo sull’eccidio di Sant’Anna di Stazzema di Elisabetta Salvatori.

30 gennaio ore 18, Capannori, Polo Culturale Artemisia: Fughe, persecuzioni e salvataggi lungo la via della memoria, 1941-1944 prigionieri a Colle di Compito. Incontro con Italo Galli, Emmanuel Pesi, Silvia Angelini. Info: Comune di Capannori, 0583 428443, progettogiovani@comune.capannori.lu.it .


Comune di Castelnuovo di Garfagnana

24 gennaio ore 18, Castelnuovo di Garfagnana, Rocca Ariostesca: La storia di Perlasca. Relatore Angiolo Masotti, Assessore alla Cultura Comune di Castelnuovo.

10 febbraio ore 18, Castelnuovo di Garfagnana, Rocca Ariostesca: La questione dei confini orientali. Incontro con Angiolo Masotti, assessore cultura del Comune di Castelnuovo. Info: Comune di Castelnuovo di Garfagnana, 0583 6448315, f.pozzi@comune.castelnuovodigarfagnana.lu.it .


Comune di Coreglia Antelminelli

25 gennaio ore 10, Coreglia Antelminelli, Lucignana: Lucignana 1944 - storie di salvezza. Storie di incontri tra uomini e donne. Una riflessione sulle vicende della persecuzione antiebraica, sottolineando il valore morale degli atti di umana solidarietà che spesso portarono alla salvezza delle vite dei perseguitati. Relatore on. Emanuele Fiano. Info: Comune di Coreglia Antelminelli, 0583 78152, info@comune.coreglia.lu.it.


Comune di Gallicano

26 gennaio ore 15, Gallicano, Auditorium Guazzelli: La Shoah non è un gioco. Rappresentazione teatrale tratta dal romanzo dello scrittore irlandese John Boyne “Il bambino dal pigiama a righe”. A cura della compagnia teatrale Laribalta di Gallicano

27 gennaio ore 9, Gallicano, Auditorium cittadella scolastica: Proiezione del film Sta per piovere di Haider Rashid. In collaborazione con Istituto Comprensivo Gallicano. Info: Comune di Gallicano, 0583 73071, info@comune.gallicano.lu.it


Comune di Villa Basilica

24 gennaio ore 14.00 - Villa Basilica, Sala convegni: Giorno della Memoria vissuto con i bambini. Proiezione film Train de vie di Radu Mihaileanu. In collaborazione con la Scuola Primaria Salvo D’Acquisto.

27 gennaio ore 9, Villa Basilica, Sala convegni: La banalità del bene. Proiezione del film Perlasca di Alberto Negrin. In collaborazione con la Scuola Media Stefano Franchi. Info: Comune di Villa Basilica, 349 3182390, eli979@icloud.com


Unione Comuni Garfagnana

29 gennaio ore 9.30, Castelnuovo di Garfagnana, Teatro Alfieri: Presentazione del libro Da Castelnuovo ad Auschwitz. Collana dell’identità e della Memoria della Garfagnana. Progetto nato dopo il viaggio ad Auschwitz-Birchenau dell’ISI Garfagnana. In collaborazione con Comune di Castelnuovo di Garfagnana, Provincia di Lucca, ISI Garfagnana, Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea. Info: Unione Comuni Garfagnana, 0583 644911,  info@ucgarfagnana.lu.it.

Contatti

redazione@luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK