Rossi e Betti: "Salveremo il Carnevale di Viareggio"

| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

Il Carnevale di Viareggio 2015 si farà, a questo scopo sarà rapidamente nominato un Commissario, i conti (compresi quelli della edizione 2014) saranno messi sotto controllo e la Regione Toscana in stretta collaborazione con il Comune farà la sua parte, anche sotto il profilo finanziario, per salvare quello che é "patrimonio non solo di Viareggio ma, almeno, dell'intera Toscana".

Questo l'esito di un incontro che si è tenuto nel pomeriggio di sabato 6 settembre presso l'ufficio del Sindaco Betti fra lo stesso Sindaco e il Presidente della Regione Toscana. "E' la strada migliore - sottolinea Enrico Rossi - e la Regione non si tira certo indietro: abbiamo però bisogno di avere chiarezza sui conti, sia in riferimento all'edizione 2014 e sia per quanto riguarda l'edizione dell'anno prossimo".

Soddisfazione piena dal Sindaco Leonardo Betti: "Il commissariamento, che vedrà l'ingresso in campo di un professionista a elevata competenza, è l'unico modo per salvare il Carnevale colpito da una crisi dei conti del Comune di Viareggio che abbiamo ereditato e che stiamo cercando di risolvere e per sistemare in maniera definitiva i bilanci della Fondazione: é di evidente significato, per l'intera città, la concorde volontà politica di Regione e Comune".

Nei giorni prossimi sarà individuato il nome del Commissario.
Il professionista avrà tempi decisamente ristretti per presentare i conti.

"Per il Carnevale - ha ripetuto Enrico Rossi - la Regione farà la sua parte, così come l'ha fatta per il Pucciniano, e non mancheranno richieste al governo nazionale affinché una istituzione culturale così importante e strategica sia pienamente riconosciuta, e sostenuta, anche all'interno del Fondo Unico per lo Spettacolo".
"Il commissario -
continua il Sindaco - lavorerà insieme a Comune, Regione e parlamentari affinchè il Carnervale possa essere finanziato, come importante espressione della cultura e delle sue tradizioni, all'interno del FUS".

All'ultima parte dell'incontro ha preso parte anche Fabrizio Galli, presidente dei carristi viareggini che ha anche avuto modo di informare Rossi sul restauro, avvenuto poche ore prima, da parte dell'associazione dei "Carnevalari", di una vecchia, e ormai sbiadita dal tempo, scritta ("Viareggio è il Carnevale") in Darsena, sulla diga foranea del porto.

"Una scritta - ha commentato Rossi - che proprio oggi ha trovato conferma sia nel vostro restauro e sia nel nostro impegno comune a salvare il Carnevale".

Contatti

redazione@luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK