Bilancio 2015 Capannori: strade sicure, sicurezza idrogeologica e scuole

| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

E' forte l'impegno dell'amministrazione Menesini nel settore dei lavori pubblici per il 2015. Il piano annuale delle opere pubbliche approvato insieme al  bilancio di previsione 2015 nel corso del consiglio comunale di mercoledì scorso vede consistenti risorse per la messa in sicurezza della viabilità comunale, l'edilizia scolastica, l'assetto idrogeologico, l'estensione della rete dei servizi essenziali (metano acquedotto, fognature) e il potenziamento e la riqualificazione della pubblica illuminazione. Accanto a questo sono previste opere per la manutenzione e il miglioramento dei parchi e la risistemazione e ampliamento di alcune aree cimiteriali.

“Garantire ai cittadini un territorio curato, una viabilità sicura e meglio percorribile, strutture scolastiche sempre più adeguate e sicure, servizi primari come il metano, spazi verdi per il tempo libero sono obiettivi centrali della nostra amministrazione – afferma l'assessore ai lavori pubblici, Gabriele Bove - .  Nel programma dei lavori pubblici per il 2015 abbiamo inserito le opere ritenute prioritarie con una particolare attenzione  alla sicurezza stradale,  all'adeguamento degli edifici scolastici, e all'estensione delle reti dei servizi primari. Accanto a questo abbiamo inserito alcuni progetti di più ampio respiro come l'Ospitale della Via Francigena e la riqualificazione del centro di Capannori, che riteniamo importanti per lo sviluppo turistico del territorio e per  valorizzare  il capoluogo del nostro comune e quindi tutta la comunità capannorese”.

Per il progetto 'Strade sicure' già iniziato con  una prima parte di lavori sullo Stradone di Camigliano e che adesso proseguirà su altre viabilità, e più in generale per la manutenzione ordinaria e straordinaria della viabilità comunale, la messa in sicurezza di varie intersezioni stradali e lavori di asfaltatura, nel bilancio di previsione 2015 sono stati stanziati in totale 900 mila euro.
Importanti le risorse destinate all'assetto idrogeologico del territorio (3 milioni e 150 mila euro)  per la bonifica di alcune frane, tra cui quelle di Ruota, S. Pietro a Marcigliano e Petrognano e la regimazione delle acque.  Per l'estensione delle reti del metano  - nel 2015 è prevista l'estensione della rete a S. Gennaro e a Pieve di Compito e S. Ginese di Compito -, dell'acquedotto e delle fognature e per l'installazione di nuovi punti luce e la riqualificazione della pubblica illuminazione esistente i fondi a disposizione ammontano complessivamente a  3 milioni e 150 mila euro.  Un capitolo significativo del piano delle opere pubbliche 2015 è la mobilità alternativa con uno stanziamento di 1 milione e 500 mila euro per la realizzazione di piste ciclabili, viabilità alternativa e sentieristica.
Particolare attenzione anche alle aree cimiteriali con lo stanziamento di circa 400 mila euro destinati all'ampliamento  e alla realizzazione di nuovi colombari  per i cimiteri di Lammari, Toringo e Verciano.
Altro settore su cui punta con determinazione l'amministrazione comunale è quello dell'edilizia scolastica con lo stanziamento di 2 milioni e 600 mila euro. Tra gli interventi più importanti in programma il rifacimento del tetto della scuola primaria di Pieve San Paolo e  l'ampliamento della primaria di Lunata. Sul fronte dell'edilizia pubblica il progetto più rilevante è sicuramente la realizzazione di un Ospitale per i pellegrini della via Francigena che sarà collocato in un punto strategico del percorso storico, nel centro di Capannori, dove attualmente si trova un immobile che versa in condizioni di elevato degrado, per il quale saranno investiti  circa 700 mila euro di cui 378 a carico della Regione Toscana. Nel 2015 particolare attenzione sarà  posta alla frazione capoluogo per la quale è previsto un progetto di riqualificazione del centro finanziato con una prima tranche di 100 mila euro e la risistemazione del parco pubblico a cui sono destinati 50 mila euro.
Inoltre, 400 mila euro saranno investiti per la riqualificazione degli impianti sportivi comunali, 100 mila euro  per  arredo urbano,  sistemazione a verde e  parchi gioco delle varie frazioni, mentre altri  fondi  andranno alla realizzazione delle aree di ammassamento di protezione civile. Per rendere più accessibile il territorio per le persone disabili è previsto un piano di intervento per l'abbattimento delle barriere architettoniche finanziato nel 2015 con 50 mila euro.

Contatti

redazione@luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK