Notte Bianca: musica, musei e social network

| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Musica, parole, musei aperti e shopping in notturna: gli altri appuntamenti della notte bianca per le Mura
In piazza Guidiccioni c'è la Comunità di Sant'Egidio Lucca Onlus, mentre la musica dal vivo e dj set animeranno i principali bar del centro storico

Dopo il tramonto la festa per i 500 anni delle Mura entra nel vivo e si arricchisce di fascino e suggestioni. Tra cultura e tradizione, modernità e rievocazioni storiche, piazze e strade sono pronte a fare da cornice ai numerosi eventi contenuti in un programma per tutti i gusti.
In piazza Guidiccioni, alle 21, l’appuntamento è con “Oltre le mura… dell’indifferenza”, musiche e parole a cura della Comunità di Sant'Egidio Lucca onlus. Lo spettacolo prevede un concerto di Le Storie Sbagliate, il gruppo ufficialmente riconosciuto dalla Fondazione Fabrizio De André tra le coverband di Faber. Un’esibizione a sfondo sociale, in cui musica e parole si confonderanno legandosi tra loro e in cui le canzoni lasceranno spazio a riflessioni importanti. Dalla testimonianza di immigrati sopravvissuti ai cosiddetti viaggi della speranza, fino alle lettere di due religiose ancora impegnate in Siria. Spunti per una visione delle Mura insolita e volta all’apertura.
Per gli amanti dell’arte le proposte indicano la mostra antologica degli scatti di Henry Cartier-Bresson al Lu.C.C.A. Museum e l’esposizione a ingresso gratuito alla Fondazione Ragghianti de “La forza della modernità. Arti in Italia 1920-1950”. E mentre adulti e bambini potranno perdersi tra le immagini delle sale tematiche del museo del fumetto, per gli appassionati di musica classica e moderna invece ci sarà il repertorio degli studenti del liceo musicale “Passaglia” di Lucca che si esibiranno in corte San Lorenzo, proprio a un passo dalla casa natale del maestro Puccini. La musica dal vivo accompagnerà l’anteprima della mostra “Tenersi al vecchio più che si possa” all’Archivio di Stato. Aperti dalle 20.30 fino a mezzanotte anche il museo nazionale di Villa Guinigi, il museo nazionale di palazzo Mansi, palazzo Gigli, il Must e le sale monumentali di Palazzo Ducale. La Torre Guinigi e la Torre delle ore saranno poi la finestra privilegiata sulla notte delle Mura.
Non c’è festa che si rispetti senza una buona dose di musica e così le note dei vari generi scandiranno fino alle 2 il tempo dei primi festeggiamenti: dal live dei bar Zero, Gabry café, Teani e Caffè Fellini ai dj che animeranno il bar del Mercato, Rewine, bar Moka e Old City.
A completare il ventaglio di alternative della notte bianca ci saranno anche decine di negozi aperti fino alle 2.
 

Tre sensibilità diverse per un unico grande concerto d'autore
In piazza Napoleone la “Notte bianca delle Mura” saprà regalare le emozioni che solo le note e le parole della musica d’autore sanno regalare. Nel cuore pulsante del centro storico sarà infatti allestito un palco dove a partire dalle 22 si alterneranno tre dei principali artisti e gruppi lucchesi, conosciuti in tutta Italia, che daranno vita a una sorta di staffetta.

A scaldare il pubblico saranno la chitarra e la voce di Giulio D’Agnello, che farà rivivere i grandi della scuola anni ’70 come Fabrizio De André e Pierangelo Bertoli. Per lui una quarantina di minuti sulla scena prima di essere raggiunto e incrociare la sua musica con quella del “Progetto in La minore”, la formazione composta da Roberto Puccini (chitarra e voce), Marcello Ragone (percussioni), Dinorah Abela (violino), Martino Biondi (basso) e Giorgio Grazzini (chitarra) che è nata a Lucca alla fine degli anni Novanta con l’idea di reinterpretare in modo creativo il repertorio di Fabrizio De André. Una sorta di smontaggio delle canzoni del cantautore genovese che poi vengono rimontate secondo la cultura e la sensibilità degli artisti.

A chiudere la serata sarà la The Fletcher Blues Band con Marco Panattoni (chitarra elettrica e voce), Federico Bragaglia (batteria), Fabrizio Bartoli (chitarra elettrica), Francesco Lorenzetti (basso elettrico). Anche qui la loro musica si mischierà assieme a quella del “Progetto in la minore” sulle note di De André per poi virare su pezzi storici del blues rivisitati in modo non filologico.

Visite guidate d'eccezione per la Notte bianca per le Mura
Sono visite guidate d'eccezione, quelle che verranno realizzate per la Notte Bianca per le Mura. Visite originali, pensate appositamente per l'occasione, tratteggiate da pennellate di originalità e cultura. Quattro in tutto quelle previste, che attraverseranno Lucca dal tardo pomeriggio di sabato prossimo. Per l'occasione torna "Lucca Insolita", il format che ha già riscosso grande successo negli anni passati, riuscendo ad unire teatro, storia e turismo e che sabato sarà interamente dedicato alle Mura cittadine. Ci saranno personaggi storici che racconteranno la storia della città, attraverso l'aiuto della guida turistica e con il contributo degli attori in costume. Personaggi realmente esistiti, come Carlo V e Georg Cristoph Martini, e altri totalmente inventati, come l'amica di Giacomo Puccini e il ritratto di una donna che vive il dramma della Seconda Guerra Mondiale, nascondendosi in una delle sortite delle Mura. Il format prevede la conduzione del percorso sulle Mura da parte di esperte guide turistiche che diventeranno voci narranti e che avranno il compito di introdurre storicamente i partecipanti al tour nei vari luoghi e nelle varie situazioni teatrali previste. Così dal sotterraneo del baluardo San Colombano si salirà verso il Castello di Porta San Pietro, poi alla volta del Caffè delle Mura e, per finire, i visitatori verranno condotti nella sortita dello stesso baluardo.

Ci sarà spazio anche per i bambini. Alle 18,30, infatti, da piazza Napoleone partirà un itinerario rivolto ai bambini. Si chiama "Le storie di Lucca" ed è pensato per i ragazzi da 6 a 12 anni: tre gruppi di quindici accompagnati da un adulto partiranno alla scoperta di Lucida Mansi, del Volto Santo e la pietra del Bernardini. Il percorso sarà circolare e i tre gruppi potranno partire e tornare al punto di partenza più o meno contemporaneamente. Per sapere quali sono le tappe della visita guidata i ragazzi dovranno risolvere un indovinello e saranno loro ad indicare la strada più breve per andare da un punto all’altro. Una volta arrivati, ai vari gruppi sarà data una nuova cartina dove dovranno tracciare il percorso che è stato fatto durante la visita guidata e indicare per ogni tappa quanti più nomi o dettagli possibili e i più bravi saranno premiati.
Le visite della notte, però, non finiscono qua: nella zona est della città si terrà un percorso con degustazione alla scoperta di Villa Bottini, i chiostri di San Micheletto e un giardino privato di via dell'Angelo Custode. Ai partecipanti verranno offerti degli aperitivi di filiera corta, organizzati da Slow Food, condotta di Lucca, Compitese e Orti Lucchesi.
Mentre per gli appassionati dell'epoca napoleonica ci sarà l'itinerario alla scoperta delle sale monumentali di Palazzo Ducale, con possibilità, poi, di allungare il tragitto fino al Museo del Risorgimento e al Museo Paolo Cresci (entrambi aperti per la Notte Bianca per le Mura).
Le visite guidate sono gratuite. Per prenotarsi alle visite guidate c'è tempo fino a sabato 5 ottobre presso Itinera, Vecchia Porta San Donato - piazzale Verdi. Oppure per telefono: 0583/583150.


Inoltre:

L'hashtag della notte: mandate foto, link, commenti e popolate la pagina Facebook

Non c’è grande evento che non abbia un proprio hashtag per comunicare e interagire in rete. E la “Notte bianca delle Mura” non sfugge a questa regola. Così per avere informazioni, ma anche fare segnalazioni, sapere curiosità o inviare foto, basterà utilizzare #nb500Mura. Un segno distintivo che permetterà di orientarsi su tutti i principali social network, da Facebook a Twitter, passando per Instagram e Pinterest. Lucca e la “Notte bianca delle Mura” protagoniste anche sui social.

E non può mancare anche la pagina Facebook dell’evento (https://www.facebook.com/events/844022599002057/) grazie alla quale si può rimanere costantemente aggiornati sul programma, gli eventi e le condizioni meteorologiche.

Contatti

redazione@luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK