Lucca Crea invitata a Roma alla Camera dei deputati per capire dove va la cultura nel 2030

| Categoria: Cultura
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Il direttore generale di Lucca Crea Emanuele Vietina questa mattina (martedì 9 ottobre) è stato chiamato a Roma, all'aula dei Gruppi Parlamentari alla Camera dei Deputati, per discutere della ricerca "Cultura 2030", uno studio sugli scenari delle culture ideali, materiali, sociali e virtuali nel prossimo futuro.

Lucca Crea srl si consolida come ente promotore di cultura ed è stata fra le pochissime realtà del Paese ad essere invitata ad esporre il proprio parere sul futuro culturale italiano. L'intervento ha arricchito il dibattito sull'importante ricerca avviata in campo nazionale, che ha coinvolto 12 esperti di differenti campi, ed è stata condotta dal sociologo Domenico De Masi.

"Il convegno di questa mattina - ha detto il professor De Masi - ha accolto le impressioni dei vari relatori con interesse, ho molto apprezzato il loro contributo alla valutazione dello studio".

"Portare tutte le culture di Lucca Comics & Games in questa sede – ha commentato Emanuele Vietina - è un altro importante tassello nella costruzione di una storia festivaliera, in cui la fame di cultura e di partecipazione cresce ogni anno di più. Essere chiamati a Roma a esporre le proprie riflessioni sulle prospettive future ed essere compresi nella ricerca Cultura 2030 è una certificazione e un accreditamento della nostra azione culturale e dell'attività del festival".

Contatti

redazione@luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK