PENSATI CON IL CUORE ARRIVA A LUCCA

Il progetto della campagna di crowdfunding finanzierà l'allestimento del parco giochi di San Donato

| Categoria: Sociale
STAMPA
parco giochi San Donato

Parte oggi il crowdfunding solidale della Fondazione Il Cuore si scioglie, in collaborazione con la sezione soci Coop di Lucca e la FAND (Federazione tra le associazioni storiche nazionali dei disabili) di cui ANMIL sara’ capofila, per rendere il parco giochi di San Donato un luogo di incontro inclusivo, dove tutti i bambini possano giocare e divertirsi.

I fondi raccolti, sia attraverso il canale digitale sulla piattaforma Eppela, sia attraverso le iniziative tradizionali come cene ed eventi che verranno organizzati dalla sezione soci Coop di Lucca, serviranno infatti ad allestire lo spazio per i più piccoli. Con un'attenzione particolare: i giochi che verranno acquistati saranno adatti anche per le esigenze dei bambini con disabilità. Un progetto importante per il giardino dentro il centro storico di Lucca, sostenuto dal Comune e ideato dalla Federazione tra le associazioni nazionali delle persone con disabilità (FAND- Lucca) che racchiude associazioni storiche nazionali che sono ANMIL (Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi del Lavoro), ANMIC (Associazione Nazionale Invalidi Civili) UICI (Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti) ENS (Ente Nazionale Sordi) UNMS (Unione Nazionale Mutilati per Servizio).

Il progetto è stato presentato oggi al Comune di Lucca alla presenza dell’assessore alle Politiche Sociali Lucia del Chiaro del Comune di Lucca, di Giulio Caravella della Fondazione Il Cuore si Scioglie, di Max Mallegni Presidente di ANMIL Lucca in rappresentanza della FAND – LUCCA, di Rosj Mastrodomenico di Eppela e di Lamberto Giovannelli e Maria Fortini della sezione Soci Coop Lucca.

Il progetto che riguarda il parco giochi per bambini di San Donato prevede anche interventi per migliorare l’accessibilità al parco. L'obiettivo è raccogliere inizialmente 10mila euro, traguardo minimo, per poi puntare al secondo obiettivo di 15 mila euro. Se la raccolta popolare arriverà alla metà della cifra, la Fondazione Il cuore si scioglie raddoppierà quanto raccolto per permettere la realizzazione del giardino. Ci sono 40 giorni di tempo da ieri. Per questo le associazioni e la sezione soci Coop sono già al lavoro per organizzare eventi di raccolta fondi.

“La campagna Pensati con il Cuore - spiega Giulio Caravella, consigliere della Fondazione Il Cuore si scioglie - ha l'obiettivo di rispondere in modo concreto alle richieste di sostegno che arrivano dalle realtà che ogni giorno in Toscana si impegnano per il bene della comunità. Da gennaio 2017 grazie al crowdfunding abbiamo potuto sperimentare una nuova modalità partecipativa che unisce il canale tradizionale con quello digitale. I primi 10 progetti del 2018 hanno raggiunto risultati superiori alle aspettative come dimostra la cifra di 175.000 euro già raccolti a sostegno della solidarietà sul nostro territorio”.

“Favorire l’inclusione sociale è una delle priorità dell’amministrazione – commenta l’assessora alle Politiche Sociali Lucia Del Chiaro – Facciamo appello alla solidarietà di tutti coloro che vorranno dare una mano a realizzare questo importante progetto che permette di dotare il parco di giochi “inclusivi”. L’amministrazione appoggia con favore iniziative di questo genere che nascono direttamente da persone che vivono il mondo dell’associazionismo e sono per questo in costante contatto con le esigenze e le necessità del territorio. Ringrazio la Fondazione il Cuore si Scioglie per l’importante e fondamentale supporto che darà modo a questo progetto di farsi strada. Per realizzarlo, però, c’è bisogno dell’aiuto di tutti. Si cresce insieme fin da bambini e in questa fase si impara anche il rispetto dell’altro e delle caratteristiche di ognuno. Per questo sottolineo l’importanza dell’iniziativa che vuole dotare il parco di giochi utilizzabili da qualsiasi bambino proprio per incentivare l’inclusione e la socialità tra tutti i bambini. Procede quindi la direttrice dell’attenzione dell’amministrazione sul tema dell’accessibilità – conclude l’assessora - in cui rientrano, tra le iniziative recenti, anche l’adeguamento di alcune fermate del trasporto pubblico locale del settore Lavori Pubblici e la specifica mappatura di percorsi ed edifici di iniziativa dell’assessorato all’Urbanistica per la redazione del Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche (PEBA)”.

La campagna Pensati con il cuore nasce nel 2017 per dare visibilità e sostegno alle molte realtà dell’associazionismo toscano che operano quotidianamente per dare risposta a tematiche sociali importanti come quelle delle disabilità, delle nuove povertà, dell’inclusione sociale, della violenza di genere e dell’emergenza abitativa, quattro temi che saranno al centro dei progetti anche nel 2018. Nel 2017 sono stati lanciati 21 progetti: tutti hanno raggiunto l’obiettivo prefissato. Complessivamente la campagna di crowdfunding solidale nel 2017 ha raccolto oltre 230mila euro messi a sostegno della solidarietà in Toscana, grazie al contributo di oltre 6mila persone che hanno partecipato ai numerosi eventi organizzati dalle sezioni soci Coop.

Per sostenere i progetti e scoprire ulteriori dettagli sull’iniziativa visita il sito: www.eppela.com/progettipensaticonilcuore

Contatti

redazione@luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK