Si accende la “Targa che illumina la vita” a palazzo Santini

| Categoria: Sociale
STAMPA

Si accende la targa di Amnesty International, affissa in via Cesare Battisti, all'esterno di palazzo Santini, sede del consiglio comunale. Un simbolo che viene illuminato per due notti consecutive ogni volta che, nel mondo, un Paese abolisce la pena di morte o converte una pena capitale in pena detentiva.

In questo caso la targa viene accesa, in particolare, perché lo scorso 2 agosto Papa Francesco ha disposto la modifica del paragrafo 2267 del Catechismo della Chiesa cattolica per stabilire che la pena di morte, in precedenza non esclusa in termini
assoluti, "è inammissibile" in quanto contraria all'inviolabilità e dignità della persona.


Dal 15 aprile 2014, da quando è stata inaugurata, la presidenza del consiglio comunale, in collaborazione con il gruppo 201 Lucca Amnesty International, accende la “Targa che illumina la vita” in occasione di notizie, giunte dai vari continenti, relative a revoche di condanne a morte o all’abolizione dell'istituto della pena capitale.

 

Contatti

redazione@luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK