L'impianto sportivo delle Madonne Bianche riapre dopo i restauri

Grazie a due associazioni tornano in attività i campi da calcio, calcetto e tennis con un parco gioco attrezzato per i bambini

| di Alessandro Dianda
| Categoria: Sport
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Torna alla fruizione pubblica il complesso sportivo delle Madonne Bianche di Sant'Alessio, in stato di abbandono dai primi anni del 2000. L'impianto è stato affidato il 21 marzo dello scorso anno a due associazioni sportive, Junior Tennis e Delca Spianate, che avevano partecipato al bando pubblicato dal Comune di Lucca.

Dopo la consegna delle chiavi le associazioni hanno iniziato i lavori di recupero di tutto il grande circuito verde invaso da piante infestanti e rovi. E' stato completamente restaurato il locale adibito a bar e spogliatoi, rifatto il campo da tennis in terra sintetica. E' stato realizzato un campo da calcetto con fondo in erba sintetica di ultima generazione ed è stato rimesso a nuovo il campo da calcio. Per i bambini più piccoli è stato inoltre realizzato un parco giochi attrezzato che sarà liberamente accessibile, come il resto dell'area verde alle famiglie del territorio circostante e a tutti i cittadini.

L'impianto sportivo delle Madonne Bianche è stato ufficialmente riaperto questa mattina alla presenza di Daniele Tomei presidente Junior Tennis, Simone Bianchi e Maurizio Del Carlo, rispettivamente presidente e vice presidente di Delca Spianate. Per l'amministrazione comunale erano presenti il sindaco Alessandro Tambellini, gli assessori allo sport Stefano Ragghianti e ai lavori pubblici Celestini Marchini.

“L'impianto delle Madonne Bianche rappresenta l'esempio di come si possa realizzare un'efficace collaborazione fra il Comune e le associazioni sportive in modo da garantire la funzionalità e la cura di strutture sportive diffuse in maniera capillare sul territorio rispondendo alle esigenze dei cittadini – ha detto il sindaco – . Ci auguriamo che questo esempio virtuoso possa essere seguito anche da altre realtà attraverso nuovi bandi che anche recentemente abbiamo pubblicato”.

Alessandro Dianda

Contatti

redazione@luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK