Piazza al Serchio, la Gragnana Varliano varca i confini nazionali: sarà valida per il Campionato Europeo

| Categoria: Sport
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

La Gragnana Varliano varca i confini nazionali e si lancia alla conquista dell’Europa. L’edizione 2019 della competizione, che ogni anno richiama nel comune di Piazza al Serchio centinaia di piloti e migliaia di appassionati da tutta Italia e non solo, sarà infatti valida, oltreché per il campionato italiano di velocità in salita (CIVS), anche per quello continentale (Hill Climb European Championship). Un traguardo straordinario che la gara, erede dalla Sillano-Ospedaletto, terminata nel 2014 dopo 42 edizioni, ha raggiunto dopo soli due anni dalla nascita.

Due anni che hanno però lasciato il segno tra tutti gli amanti dei motori, facendo registrare, nelle due edizioni disputate, un successo record e sempre crescente, sia in termini di apprezzamento da parte dei piloti che da parte del pubblico. La Gragnana-Varliano, sarà la 5° delle sei prove valide per l'Europeo, con le gare che si svolgeranno, a cavallo tra aprile ed agosto, tra Francia, Italia, Svizzera e Austria. E, ovviamente, sarà valida anche per il CIVS. L'altra unica competizione italiana a poter vantare simili caratteristiche è la storica Poggio-Valfredda.

"La notizia - commenta il presidente della Pro Loco e vicesindaco del comune di Piazza al Serchio, Luca Cardosi - era nell'aria ma ci è stata comunicata ufficialmente solo poche ore fa. E' un traguardo incredibile, frutto del grande lavoro di squadra svolto negli anni scorsi dalla nostra associazione e da tutta l'organizzazione della gara. Sarà un'occasione per promuovere il nostro territorio, con le sue bellezze ed unicità, anche al di fuori dell'Italia".

Un risultato ottenuto in quello che sarà l'ultimo anno di Cardosi alla guida della Pro Loco di Piazza al Serchio. "Nel 2019 scadrà il secondo dei miei due mandati alla guida dell'associazione poi lascerò. Pensare che sei anni fa nemmeno esistevamo e che oggi invece possiamo festeggiare questo riconoscimento mi rende veramente orgoglioso. Abbiamo ripreso dopo alcuni anni di stop una competizione storica per il nostro territorio, e siamo stati in grado di rilanciarla e farla crescere".

La manifestazione si svolgerà come da tradizione nel primo weekend di agosto (sabato 3 e domenica 4) e sarà resa possibile grazie alla collaborazione tra Moto Club Ducale, SH Group, Comune e Pro Loco di Piazza al Serchio. "Sarà ancora una volta un weekend di motori e road race - afferma Filippo Delmonte di SH Group e Motoclub - condito dall’ospitalità garfagnina, pronta ad accogliere piloti e pubblico e fare conoscere loro i luoghi e i sapori del territorio. Ci saranno piloti che disputeranno la gara per il campionato italiano, altri per quello europeo, e altri ancora gareggeranno in entrambe le competizioni. Essere un tracciato valido per l'europeo è veramente un riconoscimento storico di cui Piazza al Serchio può andare fiera. Tra l'altro un risultato mai ottenuto in 42 anni nemmeno dalla Sillano-Ospedaletto".

La macchina organizzativa ha intanto mosso i primi passi per preparare al meglio la gara. "Negli anni scorsi abbiamo dimostrato una grande organizzazione. CI saranno sicuramente degli aspetti da impletemntare e migliorare, ma siamo pronti per questa sfida".

Contatti

redazione@luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK