Le Forze dell'Ordine tirano le somme sulla Notte Bianca

"Bene per le attività. Ma non si può morire per divertirsi"

| di La Redazione
| Categoria: Territorio
STAMPA
Notte Bianca Lucca

Le Forze dell’Ordine hanno riscontrato un forte flusso di persone, quasi insolito per Lucca. Tuttavia si dicono soddisfatte per esercenti e cittadini, nonostante ci siano stati alcuni intoppi ed eventi tragici.

Il divertimento è giusto, ma senza eccessi. Divertirsi va bene, ma non da morire.

Un uomo di 50 anni che beve fino a svenire, cadendo rovinosamente a terra, è sicuramente un fatto grave che denota una visione distorta di “divertimento”.

Secondo le forze dell’ordine, l’esempio migliore da seguire, per organizzare e partecipare ad eventi di questo genere, è quello dei Lucca Comics and Games, dove non si registrano mai risse, ubriachi molesti o, peggio, morti.

Carabinieri e Polizia sono dovuti intervenire per evitare una rissa tra fazioni politiche che si sono incontrate in una zona sensibile della cittadina intorno alle 2.00, dopo che un giovane appartenente all'ala destra ha spaccato una bottiglia in faccia ad un giovane di sinistra. I due gruppi sono stati separati da un cordone formato dalle Forze dell'Ordine per evitare scontri.
Sono attualmente in corso le indagini per identificare l'aggressore.

La Redazione

Contatti

redazione@luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK