Lo spettacolo "Sister of Hera" alla Tenuta Dello Scompiglio

- Al: 22/09/2014, 00:00 | Categoria: Arte e Mostre
STAMPA

Sabato 20 settembre dalle ore 16.00 alle ore 20.30, (con replica domenica 21 negli stessi orari), negli spazi interni ed esterni della Tenuta Dello Scompiglio di Vorno (Lucca), Aurelius Productions, Grist to the Mill e Associazione Culturale Dello Scompiglio presentano “Sisters of Hera – Dentro/Fuori”, un viaggio site-specific in tre atti con la regia di Dorothy Max Prior, ideatrice e curatrice del progetto insieme alla designer e artista visiva Isobel Smith e il compositore James Foz Foster. Con loro, Simon Wilkinson (UK), Yael Karavan (Israele), Matthew Blacklock (UK),  Marion Duggan (UK), Bruno Humberto (Portogallo), Serena Gatti (Italia), The Baron Gilvan (UK).

“Sisters of Hera – Dentro/Fuori” è una performance itinerante che coinvolge artisti visivi, performer e musicisti provenienti da numerosi paesi e ambiti culturali diversi, nella quale composizioni sonore, video e installazioni celebrano il dialogo fra le molteplici realtà Dello Scompiglio: arte e natura, architettura e agricoltura, vita selvatica e domestica. 

Il pubblico viene invitato a percorrere un tragitto in tre tappe che si avvicendano negli spazi esterni e interni della Tenuta: “La Caccia”, con installazioni e performance nel bosco, dopo le quali è prevista una pausa con aperitivo alla Cucina Dello Scompiglio; “Il Ritorno a Casa”, un itinerario guidato durante il quale il pubblico ha la possibilità di unire il piacere di passeggiare e di immergersi nei particolari spazi della Tenuta a quello di apprezzare il lavoro degli artisti e dei performer, con installazioni nella Cappella e nello SPE - Spazio Performatico ed Espositivo Dello Scompiglio; infine  “La Festa”, performance interattiva con musica dal vivo e proiezioni nello SPE.

Per realizzare i tre atti che compongono “Sisters of Hera – Dentro/Fuori”, gli artisti si sono ispirati ai miti greci, dando un’interpretazione contemporanea dei personaggi e delle storie mitologiche ad essi collegate. Si ritrovano quindi la rivalità delle dee Estia e Demetra; l’inventore Dedalo con il figlio Icaro; il labirinto del Minotauro; il dio Pan, compositore di musica; il rapimento di Persefone, trascinata nell’oltretomba; l’equilibrio degli opposti, incarnato dai gemelli Apollo e Artemide. Ciascuno degli artisti ha dato un contributo personale, appositamente creato per il contesto in cui si svolge la performance, per poi prendere parte – come ensemble – a “La Festa” finale, nello SPE.

Durante le due giornate il pubblico può inoltre visitare: “A Long Day”, installazione di Chiharu Shiota, nello SPE, curata da Franziska Nori e visitabile fino al fino al 12 ottobre; l’installazione “Camera #3” di Cecilia Bertoni e Claire Guerrier, con Carl G. Beukman, situata in un metato della Tenuta, raggiungibile dopo 15 minuti di percorso e accessibile un visitatore alla volta; “Sedeo Ergo Sum”, mostra fotografica di Caterina Pecchioli, visitabile fino al 28 settembre.

Biglietti
adulti: € 15,00 | ridotto bambini 3-12 anni, over 65, studenti universitari: € 10,00

Info e prenotazioni:
Biglietteria dello SPE
dal giovedì alla domenica dalle ore 14.00
tel. 0583971125 | biglietteria@delloscompiglio.org
Associazione Culturale Dello Scompiglio
Via di Vorno, 67 - Vorno (LU)

tel. 0583971475 | info.ac@delloscompiglio.org 

Contatti

redazione@luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK