Partecipa a LuccaCittà.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Ad Artè uno spettacolo benefico intitolato 'beat (re) generation'

Condividi su:

Venerdì 10 aprile alle ore 20 ad Arté andrà in scena lo spettacolo sotto forma di 'concept-show 'Beat (re) Generation- Ma che colpa abbiamo noi' promosso dal Lions Club Lucca Le Mura in collaborazione con il Comune, l'azienda Usl 2 e associazioni locali.
Uno spettacolo benefico che ha come obiettivo la raccolta di fondi per il Centro di attività diurne psico-riabilitative di Carraia gestito dalla cooperativa 'La mano amica' per conto dell'azienda usl 2 di Lucca. Lo spettacolo, con ingresso libero ad offerta, vuole rendere omaggio alla cultura beat e alla musica dei primi anni '60 con particolare riguardo alla produzione di gruppi italiani che importarono quello stile rock anglo-americano ritraducendolo in una forma più commerciale e da molti conosciuta come stile yè-yè Allo spettacolo prenderanno parte anche  artisti locali accompagnati dalla cover band 'The nowhere Men' in una rassegna di brani di musica leggera molto conosciuti con la partecipazione degli artisti del laboratorio di arteterapia 'La Bricola' che eseguiranno una inedita performance di social art. La serata che vedrà la partecipazione straordinaria di Giulio D'Agnello e Cris Pacini è  ispirata al tema 'Peace and Love' come riedizione quanto mai attuale di uno slogan della Beat Generation.

Condividi su:

Seguici su Facebook