"Il Matrimonio Segreto": al Giglio un capolavoro dell'opera buffa

| Categoria: Arte
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Terzo titolo della stagione lirica, nel vivace solco dell'opera buffa italiana, va in scena Il Matrimonio Segreto di Domenico Cimarosa.

La prima replica lucchese si terrà venerdì 7 febbraio alle ore 20.30. La seconda il 9 febbraio alle ore 16.00.

A dirigere l'orchestra Giovanile Cherubini, Julian Kovatchev; la regia è affidata ad Italo Nunziata.

"Si tratta di un'opera imperdibile - ha dichiarato Aldo Tarabella, direttore artistico del teatro del Giglio - È un divertimento, colto, fine ed intelligente. E soprattutto, il Giglio ha ripreso la sua vocazione primaria: la produzione"

Il Matrimonio Segreto si colloca a pieno titolo nel filone dell'opera buffa del diciottesimo secolo, rappresentandone sintesi e punto d'arrivo.

A questa produzione è anche legato un progetto didattico-formativo per Maestri collaboratori, realizzato con l'Istituto Boccherini.
Il progetto è finalizzato all'apprendimento teorico e pratico di accompagnamento e assistenza all'opera.
I 5 studenti sono: Francesco Armineti, Francesca Cantini, Valentina Ferrari, Teresa Russo e Alberto Vannucci.

Sul palco, inoltre, quattro comparse provenienti dal GiglioLab: Rita Bacchiddu, Sara Bertolucci, Alessandro Fulceri e Leonardo Micheli.

Lunedì 3 febbraio, alle ore 21.00, si terrà una guida all'ascolto, con la collaborazione del Circolo Amici della Musica A. Catalani. La soprano Silvia Tocchini condurrà la serata.

Il cast:
Paolino: Matteo Falcier
Carolina: Lavinia Bini
Signor Geronimo: Salvatore Salvaggio
Conte: Omar Montanari
Elisabetta: Giulia Semenzato
Zia Fidalma: Loriana Castellano

Scenografie e costumi: Pasquale Grossi
Light Designer: Patrick Latronica
Assistente alla Regia: Giacomo Benamati
Maestro al cembalo: Riccardo Mascia
 

Contatti

redazione@luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK