Boccherini: Guido Salvetti presenta le ballate di Chopin

| Categoria: Arte
STAMPA
Istituto L. Boccherini

Giovedì 8 maggio, a partire dalle ore 10.00, il noto musicologo italiano Guido Salvetti terrà una Lezione-Concerto dal titolo “Forma e Narrazione nelle Ballate di Chopin” nell’Auditorium dell'Istituto Musicale “Boccherini” in piazza del Suffragio.

L’incontro, a ingresso libero, fa parte della sezione Note d’arte cultura e ricerca della stagione 2014 Boccherini OPEN realizzata dall’Istituto Superiore di Studi Musicali “L.Boccherini” e caratterizzata da oltre sessanta appuntamenti tra concerti, incontri, seminari e masterclass. La lezione-concerto di giovedì prossimo sarà un’ottima occasione per studenti, musicisti e appassionati per approfondire un grande capitolo del repertorio pianistico ottocentesco, grazie a una scrupolosa indagine musicologica accompagnata dall’interpretazione dei brani presi in esame.

Guido Salvetti è laureato in Lettere e in Filosofia presso l'Università degli studi di Milano e  Diplomato in pianoforte al Conservatorio di Milano e ha ottenuto il diploma di merito ai corsi di pianoforte di Guido Agosti presso l'Accademia Chigiana di Siena; è Diplomato inoltre in Composizione. Ha insegnato “Lettere e storia” e “Filosofia e storia” presso vari Licei. Dal 1964 al 1982 è stato docente di Pianoforte principale e di Storia della Musica presso il Liceo Musicale di Varese. Dal 1976 al 2004 docente di Storia della musica presso il Conservatorio “Verdi” di Milano dove ha fondato il Corso di Musicologia che ha diretto dal 1984 al 1999. Nel 2000 docente all'École Normale Supérieure di Parigi per il corso DEA Musique Histoire Société. Dal 1996 al 2004 è stato  Direttore del Conservatorio di Milano. Per anni ha presieduto commissioni ministeriali per la riforma degli studi musicali. Ha svolto e svolge attività di pianista, soprattutto nel genere cameristico (con o senza voce) e nella forma del concerto-conferenza. Si è costantemente dedicato alla promozione culturale alla radio e alla televisione (RAI e, dal 1975 al 2005, alla RSI di Lugano). Nel 2005 ha fondato con il soprano Stelia Doz l’Accademia di Musica vocale da camera, che svolge da allora corsi di perfezionamento e pubblica libri e CD. Come musicologo ha al suo attivo libri, saggi e articoli che spaziano dal Settecento strumentale al Novecento musicale, con particolari predilezioni per la musica europea dell’Ottocento, Wagner, Brahms e Debussy. Dal 2006 al 2012 è stato presidente della Società Italiana di Musicologia. Dirige la collana Repertori Musicali della. SIdM.

Contatti

redazione@luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK