Italia's Got Talent: il gruppo lucchese La DisturBanda si guadagna 3 "sì"

| di La Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

"Ti senti stanco della vita?  I problemi del quotidiano non lasciano più spazio alle tue idee? Non preoccuparti, esiste un rimedio a tutto! Disponibile in tutte le sale da concerto trovi… La DisturBanda!
Dopo la prima pillola di un’ora e trenta ti accorgerai di stare subito meglio.
La DisturBanda contiene eccitanti quali: residuo di clarinetto, sassofoni a tracce, un trombone e un corno in polvere e, per evitare disturbi gastrici, tratti di percussioni. Può avere alcuni effetti indesiderati quali risate a non finire e gioia inaspettata. Può essere assunta da tutti e senza il consiglio del medico
".

Così si presentano i 7 amici toscani (5 lucchesi, un livornese ed uno di Empoli), quando parlano del loro gruppo musicale, nato a Lucca, che ha spopolato nella puntata di Italia's Got Talent di sabato sera (14/09).
Non 1, non 2 ma ben 3 sì ed il plauso del pubblico in delirio.

Emanuele, Marcello, Massimo, Cristian, Giacomo, Lorenzo e Marco sono tutti ragazzi giovani, già diplomati in strumento presso i più importanti conservatori della zona, con uno spiccato senso dell'umorismo. Un giorno hanno provato a mettere insieme queste loro due passioni: da lì nacque la DisturBanda.
Scopo del gruppo, insegnare la musica ai bambini delle scuole. “Abbiamo provato ad esibirci con un normale concerto – ha dichiarato Marcello Angeli, membro del gruppo "paparazzato" da LuccaCittà.netpoi, però, ci siamo messi a giocare con i nostri strumenti inventandoci sul momento gag e sketch buffi. I bambini, così, non solo imparavano ad amare la musica, ma si divertivano! E noi con loro”.

Da quella volta La DisturBanda ha cominciato a girare nelle scuole proponendo spettacoli di propedeutica musicale, ma con quel tocco di ilarità che riusciva a contagiare tutti. Adulti compresi.

Scopo primario di questi giovani ragazzi, far conoscere la musica classica e colta attraverso gag che fanno divertire ogni tipo di pubblico... E perfino loro che, talvolta, non riescono a nascondere qualche risata spontanea che è indice di quanta gioia e passione mettano in questo progetto.

Un giorno, mentre stavamo provando, è arrivata la sorella di Emanuele Gaggini, il Sax alto, – ha proseguito Marcello – e, cogliendoci tutti di sorpresa, ci ha detto di averci iscritti alle selezioni di Italia's Got Talent. E aveva fatto tutto a nostra insaputa! Quindi, è così che siamo arrivati su quel palco, e dobbiamo a lei se siamo riusciti ad esibirci in televisione”.

Finalmente, sabato sera sono approdati in un vero studio televisivo, di fronte a tre giudici illustri, migliaia di spettatori e milioni di telespettatori... Una pressione che metterebbe in crisi chiunque, tranne loro che "ci hanno riso su" ed hanno fatto ridere e sorridere chiunque abbia assistito alla loro esibizione. Compresi Rudy, Maria e Gerry che hanno detto "Sì" per tre volte.

Nei pochi ma intensi minuti di spettacolo La DisturBanda ha saputo intrattenere il pubblico di Italia's Got Talent con una parodia del classico concerto di Capodanno viennese. La bacchetta del Maestro, da strumento di direzione, è diventata elemento di confusione e divertimento.

La corsa dei 7 giovani continua, e da qui in poi avranno il sostegno ed il tifo di tutti i loro concittadini.

La composizione della DisturBanda.
Emanuele “Giaggini” Gaggini – Sax Alto
Marcello Angeli – Trombone
Massimo Marconi – Corno
Cristian Pepe – Sax Baritono
Giacomo Riggi – Percussioni
Lorenzo Del Pecchia – Clarinetto
Marco "Ciappi" Caponi – Sax Soprano

Qua sotto il link con il video dell'esibizione:

Video La DisturBanda ad Italia's Got Talent

La Redazione

Contatti

redazione@luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK