Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

I migliori software per creare l’albero genealogico

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Creare l’albero genealogico, con un software così come su carta, può essere divertente, ma anche molto impegnativo. Dipende dalla persona, dal motivo e dall’obiettivo per cui ci si dedica. Può trattarsi del bambino a cui è stato assegnato un compito scolastico: chiedere a genitori, nonni e zii può essere sufficiente. Può trattarsi, invece, del ragazzo di 25 anni o della donna di 40 in cerca delle proprie origini. In questi ultimi casi, ricostruire l’evoluzione della propria famiglia può rivelarsi complicato e dispendioso.

Che sia per gioco o per necessità psicologica, la prima cosa da fare è sempre: la ricerca. Informarsi e raccogliere dati, documenti e foto sui propri avi è indispensabile per chiunque desideri avere un quadro generale dei propri parenti. Fortunatamente, oggi la tecnologia ci offre davvero un grande sostegno; agli archivi del proprio Comune e a ciò che si può recuperare da altri familiari e conoscenti, internet è, come sempre, fonte inesauribile di informazioni preziose.

Dopo aver raccolto la maggior quantità possibile di documenti e reperti familiari, arriva il momento di organizzare il tutto e renderlo fruibile agli interessati. Anche in questo caso, il web offre molte possibilità; esistono, infatti, diversi software con cui creare il proprio albero genealogico. In base alle modalità di inserimento e alle specifiche necessità, alcuni si rivelano migliori di altri. Una volta ottenuto il risultato, non resta che godersi l’albero realizzato. A meno che non si desideri approfondire ancora la ricerca, ad esempio, con un test genetico del DNA, per chiudere definitivamente il cerchio.

I 5 migliori software e programmi online per creare l’albero genealogico

Oltre ai famosissimi MyHeritage e FamilySearch che, al di là dei database messi a disposizione, offrono anche la possibilità di costruire il proprio albero genealogico, altri programmi interessanti sono:

Gramps

Si tratta di una multi-piattaforma con cui creare il proprio albero genealogico, inserendo i nomi dei familiari e tutti i legami di parentela, anche quelli meno diretti. Si può scaricare gratuitamente e consente di raggruppare i parenti, inserire date di matrimonio, di nascita e di morte, aggiungere foto, descrizioni, eventi. È inoltre possibile memorizzare dei luoghi e associarli a una o più persone. Gramps è disponibile in 43 lingue; nelle principali è possibile infine utilizzare il “calcolatore di parentela”.

Legacy Family Tree

È sufficiente un indirizzo email valido per scaricare la versione gratuita dell’applicazione per PC. Dopo l’installazione basta confermare la licenza gratuita e inserire i dati a propria disposizione per ricostruire il proprio albero genealogico.

Esiste anche la versione a pagamento, che offre informazioni e ricostruzioni davvero interessanti. Ad esempio, è possibile completare e/o verificare i dati a propria disposizione accedendo ai database di siti web molto importanti come FindMyPast, FamilySearch, GenealogyBank e MyHeritage. È presente l’integrazione anche con FindAGrave.com, il sito web più famoso con foto e dati cimiteriali di tutto il mondo. Non solo. Con le versioni Pro si possono comparare i dati di due persone, mappare il percorso del proprio DNA, analizzare le cause di morte dei propri avi, filtrare i propri predecessori per colori e hashtag, e anche… Creare il Bingo familiare, con cui giocare e divertirsi durante le festività.

Geni

Questo software online consente di creare il proprio albero genealogico, ricevendo contributi anche dai propri familiari che possiedono informazioni interessanti e desiderano renderle fruibili ad altri. È sufficiente registrarsi sul sito, inserire le conoscenze a propria disposizione e integrarle con quelle dei parenti e con quelle di altri utenti Geni con cui si condivide, inaspettatamente, un ramo familiare. È possibile, inoltre, aggiungere foto, video, documenti, fonti. Lo spazio di archiviazione è gratuito fino a 1 GB, dopodiché è necessario sottoscrivere un piano di abbonamento.

Genoom

Per poter creare il proprio albero genealogico, è sufficiente iscriversi e inserire le informazioni in proprio possesso. Si possono sfruttare anche le conoscenze condivise dagli altri utenti: incrociando i dati è più facile rintracciare qualche parente lontano!

Genoom è un programma online che non necessita di alcuna installazione. Si possono aggiungere i membri della famiglia, inserire i legami e personalizzare le schede di ognuno. Grazie al Forum familiare, è possibile creare delle chat con gli altri parenti; la funzione Calendario è invece utile a programmare e gestire eventi.

È gratuito, ma esiste anche una versione a pagamento, per chi desiderasse delle funzioni aggiuntive. Ed è disponibile anche come app, sia per iOS sia per Android.

Canva

È uno dei tool più utilizzati per creare qualsiasi tipo di grafica elementare. Chi è meno esperto e necessita di un programma semplice da utilizzare e gratuito, sicuramente dovrebbe orientarsi su Canva. A partire da uno dei modelli disponibili, è possibile creare il proprio albero genealogico, che potrà comunque essere personalizzato sia nei colori sia negli elementi. Il risultato sarà una grafica accattivante, condivisibile e/o stampabile con chiunque lo desideri. Terminato l’albero è possibile stamparlo direttamente, usufruendo di un servizio (a pagamento) disponibile senza fare alcuna esportazione. Arriverà direttamente a casa.

Contatti

redazione@luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK