"Il tempo per leggere, come il tempo per amare, dilata il tempo per vivere"

Torna il festival della letteratura organizzato da LuccAutori con il Premio Racconti nella Rete

| di Greta Carrara
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

Quest'anno nella città di Lucca avrà luogo la XX edizione di LuccAutori, in programma a Villa Bottini e Palazzo Bernardini, dal 27 Settembre al 12 Ottobre 2014.
Questa manifestazione, fondata e diretta da Demetrio Brandi, prevede un vasto programma, il quale sconfina dall'ambito letterario per abbracciare anche le altre esperienze artistiche, come il disegno, il cortometraggio, la musica..

In primo luogo, avverrà la premiazione dei venticinque vincitori del premio letterario Racconti nella Rete, organizzato nel sito www.raccontinellarete.it da ben tredici anni.
I vincitori saranno premiati a Villa Bottini sabato 11 e domenica 12 Ottobre.

Poi, il Festival si apre alla poesia ospitando la prima edizione de "Il grande me e il piccolo me", una rassegna di poesie ideata da Cinzia Dipace.
Questo premio è in sé originale e importante, perché apre una finestra sul mondo della disabilità e sulle problematiche ad essa correlate.
La poetessa Cinzia Dipace crede nell'effetto terapeutico della scrittura. Scrivere può diventare un metodo efficace per esprimere i pensieri che molto spesso vengono nascosti, o non vengono ascoltati.
La poesia, come le ha insegnato l'esperienza, è un "salvavita", un motivo per continuare a lottare, nonostante le difficoltà e, spesso, l'isolamento.
La cerimonia di premiazione avverrà a Villa Bottini il 12 Ottobre.

Durante questa manifestazione non mancherà il coinvolgimento dei giovani. Infatti, dal 4 al 12 Ottobre a Villa Bottini, sarà allestita la mostra "Racconti a colori", curata dagli studenti del liceo artistico Passaglia di Lucca.
In questa mostra verranno esposti i disegni a cui hanno lavorato questa estate, venticinque alunni della scuola. Ogni disegno illustra un racconto vincitore del premio letterario Racconti nella Rete.

Molti personaggi importanti saranno ospiti di questa iniziativa, fra cui Ennio Cavalli, il quale presenterà il suo libro "La cosa poetica - Le avventure di un detective dell'imprevisto".
A Palazzo Bernardini avverrà anche l'incontro con Luciano Mecacci autore de "La Ghirlanda fiorentina e la morte di Giovanni Gentile".

Ma le sorprese non finiscono qui, infatti verrà presentato il cortometraggio "Palline di pane" dello sceneggiatore bolognese Matteo Agamennone, vincitore del premio "Racconti per Corti 2014".

Sarà concesso uno spazio anche a un tema delicato, quale la violenza sulle donne grazie alla presentazione del nuovo album di Edoardo De Angelis, con titolo "Non ammazzate Anna".

Presso Villa Bottini avranno luogo le "Occasione Tobiniane" al quale parteciperanno gli studenti delle scuole medie e superiori, mentre dal 9 al 12 Ottobre sono previsti alcuni incontri con i grandi personaggi del mondo della cultura e della letteratura.

La manifestazione finirà dopo l'incontro con Walter Veltroni, il quale partecipa all'iniziativa presentando "La quarta buona ragione per vivere: 101 film che fanno bene all'anima". Questo testo, attraverso un percorso intimo e personale, ripercorre le scene e i momenti delle migliori pellicole di sempre.

A sostegno di questa iniziativa sono intervenuti Il Comune di Lucca, il patrocinio della Regione Toscana, la Provincia di Lucca, Roma Capitale, premio internazionale Acqui Storia, Fondazione Banca del Monte di Lucca, Fondazione Mario Tobino, Rai.tv e Biblioteche di Roma.

Greta Carrara

Contatti

redazione@luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK