Turismo, un'indagine per misurare la soddisfazione dei visitatori

Nasce il "Tourist customer satisfaction di Lucca"

| di Greta Carrara
| Categoria: Attualità
STAMPA

Questa mattina, 8 ottobre 2014, il presidente e il rappresentante della Camera di Commercio di Lucca Giorgio Bartoli e Ademaro Cordoni, l'assessore al turismo Giovanni Lemucchi, la dirigente scolastica dell'Istituto Pertini Daniela Venturi si sono riuniti in sala conferenze per presentare un nuovo progetto che avrà inizio domani. L'iniziativa "Tourist customer satisfaction della città di Lucca" è realizzata dalla Camera di Commercio di Lucca, in collaborazione con il Comune di Lucca e l'Istituto tecnico Pertini.

Si tratta di un'indagine estesa ai turisti che alloggiano nella città ed è basata su un questionario ben elaborato e molto corposo. I protagonisti di queste interviste saranno gli alunni dell'Isi Pertini, frequentanti le classi terza, quarta e quinta. Circa un centinaio di giovani studenti da domani, collaboreranno per questo nuovo progetto, porgendo ai turisti, che vorranno dedicare qualche minuto al questionario, domande mirate.
Tali domande verteranno sul motivo della scelta della città, sulle modalità con le quali ne sono venuti a conoscenza, sul livello di gradimento e di soddisfazione, sulle zone che ritengono più attrattive e/o interessanti e così via.
Le risposte del questionario serviranno a compiere una mappatura del turismo a Lucca, utile per promuovere il territorio con politiche di marketing e per lo sviluppo economico e sociale della città.

“Il turismo è molto importante per la città di Lucca e per l’intera provincia, - ha dichiarato il Presidente della Camera di Commercio Giorgio Bartoli -  è un settore trasversale, anzi, direi che è il settore trasversale per eccellenza: i flussi turistici non provocano ricadute positive solo sulle imprese del settore ma anche su quelle di tanti altri comparti come il commercio, l’artigianato, i trasporti, l’edilizia, l’agricoltura e molti altri ancora. 
Trattasi di un primo progetto pilota, che ha come principale obiettivo l’ottenimento di esaurienti informazioni dai turisti che visitano la città di Lucca, ed in particolare gli aspetti che sono oggetto dell’indagine sono: perché hanno scelto Lucca e le modalità con le quali ne sono venuti a conoscenza (Agenzie di viaggio, web, stampa, etc), la durata e localizzazione del loro soggiorno, quali sono gli elementi della città che ritengono attrattivi, quali sono i livelli di soddisfazione e quali le criticità che hanno riscontrato nella permanenza a Lucca.
L’indagine sarà a breve estesa anche a tutti coloro che soggiornano nelle strutture ricettive del Comune di Lucca, grazie alla collaborazione e disponibilità delle stesse strutture ricettive che inviteranno i loro ospiti alla compilazione del questionario. ”

Giorgio Bartoli ci comunica che l'obiettivo del progetto, di cui questa iniziativa è solo l'inizio, è quello di sfruttare al meglio il turismo, questo "asse favoloso", come egli stesso lo ha definito, che è andato sempre più crescendo nella città di Lucca. La sua importanza risiede nel fatto di essere un bene trasversale, che interferisce con varie aree lavorative, quelle del commercio, dei trasporti, dell'artigianato, dell'edilizia e dell'agricoltura.



“Questo progetto è interessante – ha aggiunto l’assessore al turismo del Comune di Lucca, Giovanni Lemucchi – per due ordini di motivi. Perché si tratta di una indagine campione che verrà svolta in due periodi diversi dell’anno, ora e nei mesi di aprile e maggio, e dunque ci consentirà di avere risposte che potranno essere messe in relazione a due differenti stagioni di afflusso turistico in città. Altrettanto interessante poi è il fatto che l’analisi promossa dalla Camera di commercio utilizzi il metodo del questionario a somministrazione diretta, andando a valorizzare l’impegno di giovani studenti dell’istituto Pertini e realizzando così una sinergia fra enti e soggetti diversi che va nella giusta direzione di fare squadra mettendo in campo le energie migliori”.

L'indagine avrà luogo in due periodi ben distinti: il primo step inizierà domani, mentre il secondo avrà luogo in primavera, nei mesi di aprile e maggio.

La Dirigente Scolastita Daniela Venturi si dichiara entusiasta di partecipare all'iniziativa, la quale permettete ai giovani di intraprendere un percorso interattivo e di ispirazione lavorativa. Infatti, dovranno andare alla ricerca di turisti, dovranno porre loro domande, sia ad italiani che a stranieri, attività grazie alle quali potranno sperimentare le loro capacità sociali e linguistiche.

La città si era già esposta alla difficile critica dei turisti in un paio di occasioni e in entrambi i casi il suo risultato è stato eccellente. L'inchiesta tenutasi in Trentino Alto Adige, aveva voluto Lucca in testa alle città più gradite. Mentre, nella seconda inchiesta pubblicata sul "Sole Ventiquattrore" la città ha ottenuto il titolo di prima classificata.
Con questi presupposti, si inizia il progetto con una nota di grande ottimismo, fiduciosi di ottenere un grande risultato.città ha ottenuto il titolo di prima classificata.

Con questi presupposti, si inizia il progetto con una nota di ottimismo, fiduciosi di ottenere un grande risultato.

Note sulla Metodologia della rilevazione
Somministrazione diretta di un questionario ai turisti presenti in città per raggiungere un numero complessivo di circa 2.000 risposte divisa in due periodi di rilevazione: ottobre 2014  (1000 risposte), aprile - maggio 2015 (1000 risposte).
Sono stati individuati 5 punti strategici nella città di Lucca (Piazza San Michele, Porta S. Anna, Piazza S.Maria, Porta San Pietro, Mura Urbane – zona Baluardo San Colombano).
A tutti coloro che verranno intervistati verrà consegnato un “gadget ricordo di Lucca”
 

Greta Carrara

Contatti

redazione@luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK