Concerto della Divina Commedia in San Francesco: disponibili da oggi i biglietti gratuiti

L’appuntamento è per sabato 14 settembre nella Chiesa

| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

 

La Divina Commedia in concerto. Sarà la cornice della chiesa di San Francesco ad accogliere il musical ideato e musicato da Monsignor Marco Frisina, compositore di fama internazionale e Presidente della Commissione Diocesana per l'Arte Sacra ed i Beni Culturali in Laterano.

L’appuntamento è per sabato 14 settembre alle 21 in San Francesco, quando il complesso tornerà ad ospitare centinaia di cittadini, dopo la pausa estiva, per un’ulteriore iniziativa, gratuita, pensata per i festeggiamenti per la riapertura del complesso conventuale. L’evento, a ingresso gratuito, rientra infatti nelle manifestazioni organizzate dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca per festeggiare la riapertura del complesso conventuale di San Francesco e vuole coniugare la diffusione del repertorio sacro con l’impegno nella valorizzazione dei beni artistici, ritrovati, della città.

Per la prima volta in Italia il musical verrà rappresentato in forma di concerto: nell’occasione il maestro Giampaolo Lazzeri dirigerà la Filarmonica Gaetano Luporini di San Gennaro, gli Archi dell’Istituto “L. Boccherini” di Lucca e il Coro della Diocesi di Roma.

La Divina Commedia, opera musicale basata sul poema omonimo di Dante Alighieri, racconta il viaggio del sommo poeta tra Inferno, Purgatorio e Paradiso, alla ricerca dell’amore. Un susseguirsi di incontri con paesaggi straordinari, i dannati e i beati più famosi della storia, entrati nell’immaginario collettivo, in un’indimenticabile e suggestiva cornice di cori, canti ed emozioni. La musicalità dell’opera dantesca si deve al Mons. Marco Frisina e rappresenta un punto di partenza ideale per lo spettacolo.

La musica assume infatti un’importanza eccezionale, perché esprime una prospettiva differente, nuova, capace di avvicinare al testo anche chi non lo conosce, riportandone alla luce l’essenza: la storia dell’uomo, dei suoi errori, del suo viaggio spirituale; significato primo della Divina Commedia, sentimento del Dante personaggio e anche del Dante autore. La ricerca dell’amore è il filo sotterraneo che muove l’immensa macchina narrativa dantesca: un tripudio di sentimenti che fa vibrare l’anima soprattutto durante l’interpretazione delle donne più drammatiche e complesse dell’intera opera. Da Francesca a Pia de’ Tolomei, passando per Piccarda e Beatrice.


La Commedia si compone di prologo e discesa all’Inferno nel primo tempo, ascesa al Purgatorio ed epilogo del Paradiso nel secondo. Partendo dalle sonorità del rock che esprimono la drammaticità dell’Inferno e attraversando le struggenti melodie del Purgatorio, si giunge infine al Paradiso, dove arie sinfoniche accompagnano un’esplosione di colori e luci. Il team artistico unisce maestrie tradizionali e moderne in un insieme di musica e letteratura pensato per entrare nei più bei teatri d’Italia.


Chi desidera assistere alla serata può recarsi alla biglietteria del Teatro del Giglio dal 5 settembre, da martedì a sabato, con orario 10,30-13 e 16,00-19,00.
I biglietti sono disponibili fino ad esaurimento posti.
Info: 0583/465320;  e-mail biglietteria@teatrodelgiglio.it.

Contatti

redazione@luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK