OPERAZIONE “ESTATE SICURA” - CONTROLLI STRAORDINARI DEL TERRITORIO DA PARTE DEI CARABINIERI DEL COMANDO PROVINCIALE DI LUCCA

Sono state tratte in arresto 3 persone e denunciate altrettante in stato di libertà

| Categoria: Cronaca
STAMPA
carabinieri Lucca

I Carabinieri del Comando Provinciale di Lucca hanno intensificato, su tutta la provincia, il dispositivo di prevenzione, con particolare riferimento ai reati predatori, che hanno maggiore impatto sulla percezione di sicurezza dei cittadini.

I risultati conseguiti nelle ultime ore sono stati significativi. In tutte le aree della Provincia: complessivamente sono state tratte in arresto 3 persone e denunciate altrettante in stato di libertà.

In particolare:

Il Radiomobile della Compagnia di Viareggio ha arrestato GHELMEGEANU Elena, 31enne rumena, colpita da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Firenze, poiché condannata a espiare 1 anno e 10 mesi di reclusione per furto in concorso, rissa, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali;

La Stazione di Viareggio, ha tratto in arresto ZARROUKI Mohamed, 45enne tunisino, pregiudicato, destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Lucca: dovrà scontare 2 anni di reclusione per concorso in ricettazione, reato commesso a Viareggio nel 2013; lo stesso reparto ha inoltre denunciato in stato di libertà, per tentato furto in abitazione, due donne minorenni di origine rom, di 17 e 15 anni, entrambi con precedenti per reati contro il patrimonio. Le minori si erano introdotte, senza procurare effrazioni, all’interno dell’abitazione di un avvocato di Viareggio che le aveva sorprese e indotte alla fuga prima di essere rintracciate dai Carabinieri;

La Stazione di Borgo Giannotti, in esecuzione di un altro provvedimento dell’A.G., ha sottoposto alla detenzione domiciliare MATTEONI Dante, lucchese di 58 anni, il quale dovrà scontare un residuo pena di 7 anni di reclusione per estorsione;

la Stazione di Borgo a Mozzano ha invece deferito all’Autorità Giudiziaria, per furto in esercizio pubblico, una donna del luogo di 48 anni, pregiudicata, la quale aveva asportato alcuni capi di biancheria del valore di 200 euro da una lavanderia di Diecimo;

Il Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Livorno, d’intesa con la Stazione di Lucca e la locale Azienda Sanitaria, ha segnalato alle Autorità preposte il responsabile di una Pizzeria di Via Santa Croce, al quale è stata imposta la sospensione dell’attività fino all’eliminazione delle carenze igienico-sanitarie riscontrate;

Al termine di un’indagine condotta dal Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Genova, è stato recuperato a Milano, un prezioso libro del ‘500 dal titolo “LA GEORGICA DI VIRGILIO” datato 1549, che era stato rubato il 19 novembre 2017 a Lucca a un antiquario di Sarzana, presente in città per partecipare al tipico mercato dell’usato. La persona che ne era in possesso, un uomo di origine siciliana ma residente nel capoluogo lombardo dove è stato oggetto di perquisizione, è stato denunciato per ricettazione.

Contatti: Ten. Col. Paolo Floris tel.0583-475521 - 3346921457

Contatti

redazione@luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK