Partecipa a LuccaCittà.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Giovedì 16 agosto si ricorda Carlo Del Prete a novanta anni dalla morte

Condividi su:

Il prossimo 16 agosto ricorrono i 90 anni dalla morte di Carlo Del Prete, l'aviatore cui Lucca dette i natali nel 1897 e che nel 1928 compì, assieme ad Arturo Ferrarin, la celebre trasvolata da Monte Celio a Roma a Port Natal in Brasile, stabilendo il record mondiale di chilometri percorsi in cielo in linea retta senza scalo intermedio.

E proprio giovedì 16 agosto alle 17.00, per ricordare il concittadino illustre, il vicesindaco Giovanni Lemucchi sarà presente in piazza San Pietro Somaldi, di fronte all'abitazione che fu dell'aviatore lucchese e dove ancora oggi risiede la famiglia di Del Prete, per una commemorazione che avverrà alla presenza, tra gli altri, della cognata di Carlo Del Prete, Lilia Casali e della nipote Alessandra Del Prete.

Per l'occasione a una delle finestre dell'abitazione di San Pietro Somaldi la famiglia ha affisso uno striscione che ricorda l'anniversario e il Centro Carlo Del Prete apporrà una corona alla lapide monumentale che sorge sul muro esterno della casa.

Tutti i cittadini sono invitati a partecipare.

Condividi su:

Seguici su Facebook