Garanzia giovani: attivati oltre 800 colloqui per ragazzi tra i 15 e i 29 anni

| Categoria: Varie
STAMPA

Sono 804 i cosiddetti patti di attivazione sottoscritti dalla Provincia di Lucca per altrettanti giovani che hanno aderito al programma europeo Youth Guarantee 2014-2015 (Garanzia Giovani), nato per contribuire ad allargare il ventaglio di opportunità di impiego per una larga fascia di ragazzi e ragazze (tra i 15 e i 29 anni di età), in particolare i Neet, ossia coloro che non studiano e che non cercano neanche un’occupazione.

Il dirigente del Servizio istruzione, formazione e lavoro della Provincia insieme coi responsabili dei Centri per l’Impiego, con le agenzie Percorso, Formetica e Italia Lavoro, ha fatto il punto, dopo cinque mesi dalla sua attivazione, sull'attuazione del progetto nazionale Garanzia Giovani, finalizzato ad offrire un'opportunità di inserimento lavorativo, di tirocinio, di servizio civile, di istruzione o formazione ai giovani che aderiscono al progetto.

Dei 1.318 giovani iscritti – di cui ben 451 non avevano i requisiti, non si sono presentati ai Centri dopo essere stati convocati o hanno rinunciato – sono stati sottoscritti 804 patti di attivazione, nei quali, a seguito di un colloquio individuale di orientamento, sono state individuate le tipologie di opportunità adatte a ciascun soggetto. La fase successiva prevede l'offerta di un'opportunità concreta a ciascuno entro quattro mesi dal patto di attivazione e per far questo occorre il massimo coinvolgimento delle aziende e degli enti del territorio.

“Nonostante finora non siano state assegnate risorse specifiche alla Provincia – commenta l’assessore provinciale alle Politiche formative e del lavoro Mario Regoli - siamo riusciti a far fronte, grazie all'attività dei Centri per l'impiego, alla prima fase di impegni previsti da Garanzia Giovani rispettando i tempi stabiliti e fornendo ai giovani le opportunità disponibili. Per riuscire a dare ai giovani risposte concrete riteniamo necessario intensificare l'opera di coinvolgimento delle aziende del territorio, anche attraverso le associazioni di categoria e gli Ordini professionali, affinché venga data la massima diffusione delle occasioni esistenti. L'amministrazione, intanto, sta pensando all'organizzazione di eventi nelle varie aree della provincia come il recente Job Day che si è tenuto a Fornaci di Barga”.

Dal monitoraggio della Provincia, al momento lo strumento più utilizzato è stato quello del tirocinio (305 le attivazioni), quindi oltre un tirocinio per ogni tre iscritti.
In questo ambito, inoltre, sono da tempo operativi gli incentivi regionali del programma regionale GiovaniSì e quelli aggiunti da Garanzia Giovani che prevedono un rimborso di 300 euro alle aziende ed un rimborso totale nel caso di soggetti disabili.
Per le assunzioni, sia a tempo determinato che indeterminato, è stato recentemente approvato il decreto ministeriale che prevede l'erogazione da parte dell'Inps di bonus per le aziende fino ad un importo massimo di 6mila euro.
E' aperto, inoltre, un bando della Regione Toscana per la selezione di 2460 giovani da impiegare in progetti di servizio civile con un compenso mensile di 433,80 euro.

Per quanto riguarda il reinserimento di giovani tra i 15 e i 18 anni che hanno abbandonato il sistema scolastico in percorsi formativi finalizzati all'acquisizione di una qualifica professionale, sono stati avviati dalle agenzie formative 8 corsi (il cosiddetto "Drop out") per 118 allievi e sono in corso di approvazione da parte della Provincia ulteriori corsi da avviare nei prossimi mesi per quasi cento allievi, che potranno anche aumentare se la Regione assegnerà ulteriori risorse, mentre gli Istituti Professionali gestiranno corsi (Istruzione e Formazione Professionale) che coinvolgeranno in totale nel corrente anno scolastico 1627 allievi mentre solo quest'anno hanno ottenuto la qualifica professionale ben 285 giovani.
Sono previsti anche incentivi per l'apprendistato ed il sostegno alla creazione di nuove imprese con incentivi regionali e, con un bando di imminente uscita, anche da parte della Provincia, che fornisce anche servizi di informazione e consulenza tramite lo sportello Idea Impresa.

Contatti

redazione@luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK