Partecipa a LuccaCittà.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Mario Kart 8: derapare meglio di Toretto in Fast&Furious

Condividi su:

Torna l'appuntamento con la rubrica dedicata al mondo videoludico "L'antro del Gamer", curata dall'esperto Michael "Oz3 Genocide" Lelli.
Il gioco di cui parleremo è un titolo molto apprezzato e che vanta come protagonista il più famoso idraulico italoamericano della storia: Mario.

PREMESSA
La Nintendo riesce sempre a stupire. Ogni giorno di più.
La Wii U è uscita con un parco titoli veramente scarno e stupido, nessuna enorme novità tranne un nuovo Donkey Kong e un nuovo Super Mario con idee già viste nei passati videogiochi di queste saghe.
Poi di colpo un giorno leggi che è in arrivo Mario Kart 8. Sinceramente all'uscita di Mario Kart WII non fui completamente soddisfatto e Mario Kart 7, purché carino, non era entusiasmante. Il primo aveva una grafica veramente antica per l'epoca in cui uscì e Mario Kart 7 aveva giusto quei pochi “add” per dire "è uscito un gioco nuovo".
Quindi di base ero relativamente scettico su Mario Kart 8 e soprattutto sulle potenzialità di questa nuova console targata Nintendo. Alla fine, evitando accuratamente i trailer per non togliermi la sorpresa, vado a provarlo in un centro commerciale e, solo la demo, mi entusiasma come non mi capitava da anni. A quel punto ho capito che siamo tornati sui livelli del GameCube. A quel punto il destino mi aveva lanciato una monetina chiedendomi "Testa o Croce?" , ho scelto Croce. E delizia, assoluta.

LE NOVITA'
Mario Kart 8 ha tutto quello che in passato è stato il punto di forza della serie: Circuiti, Bonus, Velocità e Multiplayer.
Sono presenti 8 trofei e hanno un totale di 32 circuiti che possono essere utilizzati sia in modalità Offline che in modalità Online con cui 16 nuovi circuiti pronti all'utilizzo e 16 vecchi circuiti che ritornano dalle vecchie versioni.  Oltre a questo hanno aggiunto 4 nuovi oggetti: il Fiore Boomerang, la Pianta Piranha, l'Otto Matto e il Super Clacson. I 29 personaggi diventano 30 con lo sblocco, appena finita una categoria di mezzo, del MII come nelle precedente versioni.
E con questo, una volta, avremmo detto "Bene, ecco tutte le novità di un gioco", e invece NO. Mario Kart 8 ha aggiunto anche delle novità che lo rendono sempre più veloce e dinamico, come ad esempio i percorsi antigravitazionali all'interno dei circuiti oppure la possibilità di usare un paracadute/deltaplano per superare dei pezzi di circuito e raggiungere zone segrete e scorciatoie nascoste, e dimostrano come la Nintendo riesca a tirar fuori dal cilindro delle trovate uniche pur utilizzando delle cose viste in altri videogiochi.
Ad esempio, Wipeout, era un capolavoro per l'antigravitazionale ma rimaneva legato a quel genere, non aveva cambiamenti da "fuori-strada" ad "antigravitazionale" passando per "salti e prati". Mario Kart 8 ha fatto esperienza del passato e ha presentato il tutto in una nuova veste grafica, FULL HD, che rende il gioco molto coinvolgente e appassionante fin dalla prima partita.
 
Ma quindi è il solito Mario Kart?
Be', che sia il solito Mario Kart, essendo un sequel, è ovvio. Ma non è "identico" agli ultimi MK. Anzi.
Tanto per cominciare, il nuovo controller della WII U, il GAMEPAD (per gli amici GAMEPADDONE) consente di avere un controllo molto più preciso ed è sfruttato al massimo dal videogioco in quanto, durante la gara, si può vedere la Mappa Completa, che cosa ottengono gli altri partecipanti, suonare il clacson o lanciare gli oggetti in ogni direzione e, infine, viene utilizzato come uno schermo TV aggiunto. Quindi, se avete una TV sola in casa e i vostri genitori vogliono guardare la tv, basterà accendere la WII U e userete il gamepad sia come televisore sia come controller, il tutto in mano come fosse una console portatile ma tutto in HD.
Comodo No?
Altra cosa che distingue questo MK dai precedenti è il fattore "incertezza" e "monetine". Il fattore incertezza viene dato sia dai nuovi oggetti ma, soprattutto, dal nuovo studio che han fatto sui percorsi. Una volta avevate dei rettilinei infiniti, curve a gomito e spesso era difficile perdere il comando della corsa. I nuovi oggetti introdotti invece aiutano a stare sempre a contatto con la testa della corsa e a tentare di vincere fino alla fine, su tutti spicca il boomerang e la pianta carnivora.
Il primo può essere lanciato fino a tre volte e prende tutta la fila davanti, più colpisce lontano più stordisce l'avversario, in un colpo solo; mentre la Pianta si mangia QUALSIASI COSA arrivi vicino alla sua bocca, comprese le monetine. Oltre a questo, quando si rimane parecchio indietro, è stato introdotto "l'otto matto", ovvero una scatola con otto (8!) oggetti al suo interno che può rivoluzionare TOTALMENTE una corsa.

Questi otto oggetti (1 Banana, 1 Guscio Verde, 1 Guscio Rosso, 1 Fungo Scatto, 1 Bob-omba, 1 Calamako, 1 Moneta e 1 Super Stella) consentono di farvi avanzare rapidamente in classifica e, contemporaneamente, di farvi insultare dagli avversari in corsa per il titolo traendo una grande soddisfazione personale nel vederli saltare o andare fuori pista. Il fuori pista ora è molto più veloce rispetto ai vecchi MK. Se si hanno 3 monete d'oro la tartaruga vi prende al volo (letteralmente) e vi rimette sulla traiettoria dove eravate prima, facendovi perdere molto meno tempo rispetto a quanto succedeva una volta. I circuiti sono molto più dinamici e anche i vecchi circuiti riproposti hanno avuto delle modifiche che li rendono totalmente diversi da una volta per lunghe tratte.
Ad esempio, la mitica PISTA ARCOBALENO è presente in due versioni, una nuova e una rivista sulla base della vecchia del N64. La nuova versioni è un circuito relativamente semplice rispetto alle vecchie Piste Arcobaleno ma ha comunque dei bordi senza protezioni e l'ingresso in una stazione spaziale molto simile a quella di Mario Galaxy con dei bonus di velocità all'interno di esso e per circa 3/4 è del tutto anti-gravitazionale. La versione rivista è invece un circuito a giro unico, molto lungo,la strada è simile a quella della versione SNES , vengono aggiunte rampe deltaplano e antigravitazionali e le insegne colorate dei personaggi, diventano fuochi d'artificio. Inoltre, l'ambientazione è simile a quella di GCN Pista Arcobaleno con i tetti dei palazzi illuminati e con una torre che ricorda quella della piazza di Nintendo Land. E questo è solo un esempio, famoso, di come le piste siano state cambiate drasticamente rispetto al passato. Il fattore Antigravitazionale rende il gioco veramente dinamico in quanto l'andare sotto-sopra o piegati di lato rispetto al senso vero del circuito rende imprevedibile quasi ogni corsa.

TUTTO QUI?
Certo che siete esigenti eh?
No, non è tutto qui, mi sono lasciato alcune cose anche come ciliegina sulla torta. Prima di tutto c'è la modalità Offline fino a 4 giocatori e una Online che prevede una corsa da 4 a 12 giocatori in contemporanea e, al medesimo, si potranno scaricare i dati fantasma per le sfide a tempo e, ovviamente, caricare i nostri migliori tempi sul club nintendo condividendo il nostro fantasma. Oltre a questo c'è anche la MARIOKARTTV che permette di vedere tutte le strategie e le gare di altre persone in tutto il mondo o addirittura, almeno in futuro, la possibilità di seguire in streaming quello che sta facendo una persona nelle sue gare. Vi ho già detto che la grafica è in FULL HD e che i baffetti di Mario si muovono? Vi ho già detto che gli effetti luce in tempo reale e i colori delle piste sono così vivi che pare un film 3D stile Dreamworks? Però mi sono scordato di dirvi una cosa che forse è fondamentale.....stavolta si può andare SOTT'ACQUA. Ebbene si: al vostro Kart spunterà un elica, cambierà drasticamente il metodo di guida e il vostro go-kart si trasformerà in un mini-sommergibile che vi permetterà di prender scorciatoie e magari passare da strade non segnate sulla mappa! Il tutto, anche online, senza perdere nemmeno un FPS che si manterrà stabile sui 59/60. Questo a mio avviso è il capolavoro maggiore di questo videogioco. Oltre a tutto quello che vi ho detto, si aggiunge anche il fatto della personalizzazione quasi completa del Go-Kart che permette altre modifiche alla gara prima ancora di iniziarla: si potranno avere due kart uguali o due kart con la medesima base ma con RUOTE e Oggetti extra diversi che cambierà drasticamente il modo di guidare e di giocare di un qualsiasi Player. Naturalmente sono tornate le moto. E valgono le medesime leggi dette poco fa per i Kart.

Quindi è il gioco perfetto?
La perfezione non esiste. E anche Mario Kart 8 ovviamente non è esente da difetti. In primis, la longevità in Single Player.
A completare la modalità 50/100/150 ci si mette poco meno di 8 ore (oddio, più di altri titoli a dire il vero!) e se dopo non si vuol giocare Online il gioco finisce veramente in fretta. Ovviamente la longevità aumenta tantissimo con le modalità online e con le modalità offline fino a 4 giocatori rendendolo quasi eterno, come ovviamente le vecchie versioni. Ma sinceramente speravo in qualche circuito in più e in qualche altra modalità nuova o magari nel ritorno della mitica LAN (fino a 8 giocatori) presente all'era del GameCube. Altro difetto del gioco è il fatto che i personaggi, come al solito, non influenzano il KART e che quindi lo scegliere Yoshi invece che Toad o Mario è solo una pura scelta estetica (CHI MI TOCCA YOSHI È UN UOMO MORTO ndG).
Per il resto, veramente, non riesco a trovare altri difetti veri di gioco. Forse uno è l'estrema facilità della classe 50cc, ma essendo la classe "di ingresso" è quasi normale che sia così.

Ok, Quindi?
Quindi, tagliando corto, Mario Kart 8 è al momento uno dei migliori titoli in assoluto di corse automobilistiche in quanto innova rimanendo fedele allo stile classico del gioco, esagera ma potendoselo permettere e con gli amici o online rimane uno dei titoli migliori mai sfornati dalla Nintendo. Pensate che da quando è uscito il bundle "wii-u+Mario Kart8" le vendite del Nintendo WiiU in Regno Unito sono incrementate del 666%, con l'82% di bundle Mario Kart 8/WiiU venduti. Credo che oltre la metà di questi abbia provato il gioco a casa di amici per poi uscire di corsa per andarlo a comprare allo store più vicino.
Ah ma siete ancora qui a leggere? Cosa aspettate?! Volete ore di divertimento? Volete torneozzi in casa con i vostri amici? E allora andatelo a prendere! E se non ne siete ancora convinti, ecco un trailer gameplay del gioco.

VOTO: 9,5.



 

Condividi su:

Seguici su Facebook