Prima edizione di Lucca Teatro Festival: "Che cosa sono le nuvole?"

| di Greta Carrara
| Categoria: Arte
STAMPA
printpreview

La città di Lucca, nel mese di marzo, aprirà le porte alla prima Edizione del Lucca Teatro Festival, intitolata "Che cosa sono le nuvole?".

Si svolgerà nel giro di una settimana, dal 23 al 29 Marzo 2015 e sarà ricco di appuntamenti che si spartiranno tra la mattina e la sera. La mattina, gli spettacoli saranno strettamente rivolti alle scuole, mentre il pomeriggio e la sera potranno partecipare intere famiglie, adulti e bambini.
Il progetto è fortemente dedicato alle nuove generazioni, infatti gli spettacoli proposti richiamano le vecchie favole e i racconti più conosciuti e più amati dai giovanissimi, ad esempio la storia indimenticabile di Hansel e Gretel, o quella tradizionale di Cappuccetto Rosso, o ancora la moderna rivisitazione di Frankenstein e molte altre.

L'iniziativa è organizzata da La Cattiva Compagnia Teatro, con il titolo di vincitrice nazionale del progetto fUNDER35, il fondo per l'impresa culturale giovanile, nato un'idea della Commissione per le Attività e i Beni Culturali dell'Acri.
fUNDER35 è esattamente al terzo anno della sua attività, la quale è stata estesa progressivamente a tutto il territorio nazionale. Il suo obiettivo è di accompagnare le imprese culturali giovanili nell'acquisizione di modelli gestionali e di produzione tali da garantire un migliore posizionamento sul mercato  e una maggiore sostenibilità.

Grazie anche a questa iniziativa sperimentale, La Cattiva Compagnia Teatro ha potuto dare origine a questa grande opportunità di crescita per i giovani ragazzi. Infatti, l'obiettivo del teatro è quello di innescare una ricerca introspettiva e di creare una realtà emozionale, che purtroppo risulta essere molto lontana dalla vita quotidiana, la quale ormai viene sostanzialmente filtrata dai mezzi di comunicazione.
Il teatro è da sempre un rito fondamentale, un'attività formativa importante con forti connotazioni sociali e pedagogiche. Fornisce la capacità di sentire le emozioni, di interpretarle e originare una dimensione creativa nuova, grazie alla quale è possibile guardare il mondo con un occhio critico e consapevole. E' una rappresentazione della vita su palcoscenico, con tutte le problematiche e le peripezie che la caratterizzano. Questi e molti altri sono i vantaggi e i guadagni ricavabili dal teatro.
Quindi, l'iniziativa è importante proprio perché si pone come un modo dinamico per avvicinare questa importante esperienza ai giovani, i quali sono il futuro; arricchire i giovani è l'unico modo per poter sperare in un futuro prospero e responsabile.

Ancora di più, questo sarà possibile grazie agli incontri previsti nel post- spettacolo. Infatti, i ragazzi potranno interagire con i vari registi e attori, soddisfare le loro richieste, svelare i segreti del mestiere, indagare più affondo nel percorso artistico, così da inserirsi in maniera più decisa e critica in questo mondo,

Inoltre, durante i pomeriggi saranno organizzati a Palazzo Ducale, workshops teatrali e laboratori, tutti gratuiti, durante i quali i ragazzi potranno sperimentare in prima persona il mestiere di attore e apprendere quelle che sono le basi e le metodologie della sua attività artistica.

Gli spettacoli proposti spazieranno tra vari generi, ad esempio vedremo in scena il Teatro Classico, il Teatro Contemporaneo, il Teatro di Narrazione, il Teatro Sociale, il Teatro di Strada, il Teatro di Figura e altri.

A deliziarci con le varie rappresentazioni saranno nove compagnie, scelte e selezionate dal settore Teatro Ragazzi, a livello nazionale.
Gli appuntamenti si svolgeranno al Teatro del Giglio, al Teatro San Girolamo e all'Auditorium del Suffragio.

Il Festival si concluderà in maniera divertente e spettacolare, con una Festa teatrale animata da Teatro di Strada e Giocoleria.

Il costo degli spettacoli è di 5 euro e sono già aperte le prenotazioni effettuabili attraverso la biglietteria del Teatro del Giglio, o telefonando al numero 0583 465320.

Il progetto è stato potuto realizzare grazie alla collaborazione del Teatro del Giglio, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca ed il patrocinio del Comune di Lucca e della Provincia di Lucca.

Greta Carrara

Contatti

redazione@luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK