Partecipa a LuccaCittà.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Alcune buone ragioni per acquistare un dispositivo digitale ricondizionato

Condividi su:

Oggi l’acquisto di uno smartphone ricondizionato è diventato una vera e propria tendenza, poiché consente di scegliere un dispositivo di ottima qualità, rimesso completamente a nuovo e garantito, ad un prezzo molto basso. Potersi dotare di un iPhone Apple abbastanza recente o di un Samsung di pochi mesi prima con un investimento ridotto al minimo è senza dubbio un vantaggio, considerando che le tecnologie innovative di cui sono dotati questi apparecchi ne garantiscono la lunghissima durata nel tempo. 

 

Tuttavia, prima di acquistare un prodotto di questo tipo, è importante prestare attenzione ad alcuni elementi molto importanti. Prima di tutto, è fondamentale rivolgersi ad un rivenditore noto per l’affidabilità e la serietà, in grado di offrire prodotti certificati e garantiti. 

 

Lo store online CertiDeal propone un vasto assortimento di modelli ricondizionati e garantiti, prevalentemente iPhone e Samsung, ricondizionati, controllati e garantiti per 24 mesi, perfettamente funzionanti e in ottime condizioni anche per quanto riguarda l’estetica. 

 

In cosa consiste il processo di ricondizionamento

Un dispositivo ricondizionato può essere sia usato che nuovo, si può dire che nella maggior parte dei casi non proviene da utenti privati, ma da rivenditori e punti vendita. In genere si tratta di dispositivi resi per vari motivi: la confezione è danneggiata, oppure viene inviato in assistenza per un lieve difetto di fabbrica, o ancora viene reso dal cliente dopo pochi giorni di utilizzo. In altri casi, lo smartphone ricondizionato può avere un piccolo difetto estetico che non compromette la funzionalità, oppure è stato utilizzato per l’esposizione o la dimostrazione. 

In ogni caso, qualunque sia l’origine, il dispositivo viene sottoposto ad una serie di test e di controlli, per verificarne il perfetto funzionamento, oltre a valutare con attenzione le condizioni estetiche. In genere, uno smartphone ricondizionato, oltre a funzionare perfettamente, nella maggior parte dei casi non presenta alcun segno di usura visibile, qualora ve ne fossero vengono segnalati sulla scheda informativa del dispositivo. Se necessario, vengono sostituiti il vetro e la batteria, la quale deve garantire la massima efficienza.   

 

Un sicuro vantaggio economico e una lunga durata nel tempo

 

È bene tenere presente che uno smartphone, soprattutto per quanto riguarda i modelli più recenti, viene sviluppato sulla base di tecnologie innovative, per tale ragione garantisce una lunga durata e mantiene per molto tempo efficienza e prestazioni. 

Sostituire un dispositivo con il modello immediatamente successivo non è quindi da considerarsi un grande cambiamento: ciò significa che acquistare uno smartphone ricondizionato corrispondente al modello precedente all’ultimo lanciato sul mercato, rappresenta un vero affare. 

Tuttavia, un altro vantaggio che il mercato del ricondizionato è in grado di offrire, è quello di poter acquistare anche modelli più datati, ideali per chi desidera uno smartphone vintage originale e in perfette condizioni, ad un prezzo praticamente irrisorio. 

 

Non dimentichiamo la sostenibilità ambientale

 

Acquistare un prodotto ricondizionato significa anche scegliere una soluzione green e sostenibile: basti pensare allo spreco di materiali da smaltire e all’impatto ambientale provocato dalle aziende produttrici, causato dalla continua sostituzione dei dispositivi digitali. 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook