Si ricaricavano il telefono con una carta di credito clonata

Denunciati due giovani fidanzati

| di Simona Colucci
| Categoria: Cronaca
STAMPA

Ancora un caso di truffa informatica che ha visto protagonisti due giovani fidanzati, ventitreenni, provenienti dal Burkina Faso.

I due infatti avevano ricaricato di 100 euro la propria utenza telefonica Wind con una carta di credito clonata, risultata poi appartenere ad un signore, trentaseienne, di Altopascio. L'uomo, vedendosi addebitare l'importo della ricarica, si è rivolto quindi ai Carabinieri.

I fidanzati, una volta identificati, si sono accusati a vicenda; hanno lasciato da parte l'amore davanti all'accusa di truffa.

Per loro è partita una denuncia per frode informatica e accesso abusivo a sistemi telematici.

Simona Colucci

Contatti

redazione@luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK